Le migliori barrette proteiche

Le barrette proteiche

Le barrette proteiche

Le barrette proteiche sono dei prodotti alimentari ad alto valore proteico, quindi utili anche alla crescita muscolare.

Oggi sono largamente disponibili sul mercato a costi contenuti e sono probabilmente il modo più semplice e sfizioso per assumere proteine al di fuori dei pasti.

Ma attenzione, le barrette proteiche non sono tutte uguali e, comunque, non vanno assunte a dismisura e senza la chiara consapevolezza di cosa effettivamente si sta introducendo nel proprio corpo.

Con questo articolo voglio presentarti alcune delle barrette proteiche più interessanti che puoi trovare in commercio.

Ma soprattutto voglio darti qualche indicazione generale per aiutarti a fare una scelta razionale consapevole dei prodotti che scegli per te e la tua famiglia.

Le barrette proteiche migliori

Le barrette proteiche migliori

Se vuoi assumere delle proteine pure probabilmente non dovresti orientarti verso le barrette, ma verso le polveri di proteine.  Le barrette sono invece consigliate se,

  • vuoi mangiare o sgrnocchiare qualche cosa di buono al alto contenuto proteico,
  • non hai tempo per prepararti un frullato proteico,
  • non ti piacciono i frullati proteici.

A mio parere comunque la scelta delle barrette proteiche non può prescindere dal loro sapore e dalla loro consistenza, prima ancora che dai  loro valori nutrizionali.

Partendo da queste considerazioni, senza un’ordine particolare, ti illustro quali sono  secondo me le barrette proteiche che meritano un’attenzione particolare.

MyProtein Carb Crusher

CARB CRUSHER

Con Carb Crusher, MyProtein pare aver trovato il “trucco” per rendere squisitamente gustosa e consistente una barretta proteica.

Le barrette Carb Crusher sono disponibili in soli due gusti (Strawberry Cheesecake e Dark Chocolate and Sea Salt).

Anche se in ragione dei loro nomi non sembrino molto invitanti, debbo dire che – al test del palato – stupiscono positivamente.

A parte ciò ecco alcune informazioni nutrizionali relative ad ogni singola porzione:

  • 11g di fibre,
  • 2.7g di zuccheri,
  • 21g di proteine,
  • 212 calorie.

Un ottimo “bonus” che accompagna le barrette Carb Crusher, è costituito dalla quantità di vitamine e di minerali che la MyProtein ha inserito in questo mix.

Infatti, in una singola barretta, è contenuto il 100% della dose giornaliera raccomandata di 20 diverse vitamine e minerali, tra cui:

  • Vitamina A: 752μg(94%AR*)
  • Vitamina D: 4.8μg (97%AR*)
  • Vitamina E: 11mg (94%AR*)
  • Vitamina C: 75mg (94%AR*)
  • Tiamina:  1.1mg(96%AR*)
  • Riboflavina: 1.6mg (112%AR*)
  • Niacina: 29mg 18mg (110%AR*)
  • Vitamina: 1.4mg(101%AR*)
  • Acido Folico: 188 μg (94%AR*)
  • Vitamina B12: 2.3 μg (93%AR*)
  • Biotina: 47 μg (94%AR*)
  • Calcio: 127mg (16%AR*)
  • Fosforo: 95mg (13%AR*)
  • Ferro: 15mg (109%AR*)
  • Zinco: 9.7mg (97%AR*)
  • Rame: 1.2mg (117%AR*)
  • Iodio: 143 μg (95%AR*)
  • Selenio: 52 μg (94%AR*)
  • Manganese: 2.0mg(100%AR*)
  • Acido pantotenico: 5.6mg(94%AR*)

Multipower 53% Platinum Bar

Multipower 53% Platinum Bar

La consistenza delle barrette 53% Platinum Protein Bar della Multipower è perfetta, ed i suoi ingredienti lasciano in boccca una piacevole sensazione di cioccolato.

Assomigliano alle barrette Bounty (barrette di cioccolato commercializzate dalla Mars).

Le barrette 53% Platinum Protein Bar – come del resto  pure le barrette 40% Protein Fit della stessa Multipower  – mi  hanno impressionato quanto a sapori e consistenza:  in più, sono sottili e facili da mangiare.

Una  barretta 53% al cocco contiene 27g di proteine per 210 calorie.

Contiene solo 1.5g di zuccheri.

Il suo contenuto di fibre non è specificato, e questo costituisce un punto a suo sfavore.

PRO BAR ELITE – Barretta Proteica Deluxe, 70g

pro-bar-elite

La barretta Pro Bar Elite – Barretta Proteica Deluxe, 70g della Myprotein – ha un limite e questo riguarda la sua dolcezza.

Invece, il punto che più mi ha impressionato è invece la sua consistenza, che sa dare una sensazione di soddisfazione senza doverla masticare fino al punti di avere la mandibola indolenzita.

Si tratta comunque di un prodotto completo per quanto riguarda i valori nutrizionali: contiene infatti 26g di proteine per 231 calorie, solo 3.9g di zuccheri, e 3.9g di ottime fibre.

BodyMe Organic Vegan Protein bars

body me - barrette proteiche

La BodyMe è stata fondata nel 2011 da Leigh Prideaux. E’ un marchio britannico eticamente consapevole. Produce, tavolette, barrette e bites proteici. Le sue tavolette sono disponibili in sei gusti diversi:

  • Chia vanilla,
  • Cacao orange,
  • Cacao Mint,
  • Maca Cinnamon,
  • Beetroot berry,
  • Berry Mixed Pack.

La loro consistenza ne fa una delle barrette più soddisfacenti che abbiamo provato.

Peccato però che contengano una percentuale di zucchero abbastanza elevata.

Una barretta BodyMe contiene in media circa : 248 calorie, 16,2g di proteine,  22g di carboidrati (di cui ben 15g di zuccheri), 3,3g di fibre.

Contiene -inoltre- minerali e vitamine (vitamina B1, vitamina B12, manganese, magnesio e fosforo).

Sono molto buone, ma sono da mangiare con attenzione per via del loro alto contenuto di carboidrati e di zuccheri.

Cose da valutare nella scelta delle barrette

Le cose da valutare quando si sceglie una barretta proteica

Prima che tu incominci ad analizzare decine e decine di barrette, è importante che tu sappia cosa devi (o dovresti preferibilmente) cercare.

Quando si sceglie una barretta proteica le prime cose da considerare dovrebbero riferirsi,

  • al suo sapore,
  • aa sua composizione nutrizionale – ovvero quanti carboidrati, proteine e grassi contiene,
  • al suo prezzo.

Ma trattandosi pur sempre di un cibo raffinato, occorre anche fare attenzione ad eventuali “obbrobri nutrizionali” nascosti.

Per quanto attiene alla loro composizione nutrizionale, la maggior parte delle barrette si divide tra,

  • quelle che contengono meno di 200 calorie fornendo 15g di proteine,
  • quelle che contengono circa 250 calorie fornendo 25g di proteine.

Entrambe le opzioni sono valide per conseguire dei benefici relativamente alla propria salute ed alle proprie prestazioni fisiche, in quanto le barrette dovrebbero costituire solo una piccola percentuale delle calorie totali assunte nel corso di una giornata.

Devi prestare comunque attenzione al fatto di stare effettivamente  acquistando una barretta proteica, e non una generica barretta sportiva, di quelle utilizzata nelle attività di resistenza (come il ciclismo o la corsa su lunghe distanze) dove sono richieste grandi quantità di carboidrati: queste ultime infatti sono principalmente composte da carboidrati, quindi non agiscono allo stesso modo delle barrette proteiche da mangiare sul posto di lavoro  o tra un pasto e l’altro.

Il prezzo delle barrette proteiche può variare enormemente.

Tra quelle a basso prezzo, ce ne sono alcune di pessime. D’altra parte però, un barretta proteica “premium” può diventare facilmente uno degli alimenti più costosi della tua dieta se si rapporta il prezzo alle calorie quotidiane.

Le barrette economiche inoltre tendono ad avere un sapore peggiore e sono solitamente preparate con ingredienti di minore qualità, quindi la questione finisce per ruotare attorno alle tue preferenze e a quanto sei disposto a spendere.

Vale comunque sempre la pena di provare almeno le barrette più economiche, poiché potrebbero riservarti qualche inaspettata sorpresa, specie quando si tratta di nuovi prodotti.

Se hai trovato un marchio che ti piace veramente, allora considera di comprarne un lotto online così da risparmiare molto di più.

Che differenza fra i diversi tipi di proteine

Che differenza tra i diversi tipi di proteine

Fortunatamente, non è poi proprio così importante sapere quali sono esattamente le proteine presenti nella barretta.

In una barretta proteica i differenti tipi di proteine contano molto meno rispetto a quelle dei frullati, poiché il tasso di assorbimento delle proteine rallenta quando queste sono contenute in una forma solida e combinate con grassi e fibre.

I tipi di proteine coi valori biologici maggiori (la percentuale di proteina che viene assorbita dal tuo corpo) sono ancora “tecnicamente” migliori, ma alla fine sono tutte abbastanza vicine.

Un paio di cose che dovresti cercare sull’etichetta, è l’eventuale presenza una quantità elevata di gelatina o concentrato di soia.

Gli unici casi in cui conta il tipo di proteina contenuto nelle barrette,

  • è quando é presente un’alto contenuto di gelatina, la quale fornisce degli aminoacidi ed è inclusa nelle proteine elencate sull’etichetta, ma non è un tipo di proteina nutriente
  • oppure quando la barretta contiene 30g di concentrato di soia, poiché in dosi elevate questo potrebbe avere un leggero effetto estrogenico (ovvero farà aumentare i tuoi livelli di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili) e 30g di proteine sono una dose parecchio alta.

A questo proposito tieni presente che la lecitina di soia non è il concentrato di soia, e va bene che sia contenuta in una barretta proteica.

Le calorie e gli zuccheri contenuti

Le calorie e gli zuccheri contenuti nelle barrette proteiche

Come abbiamo visto sopra, le barrette proteiche possono contenere più calorie e più zuccheri di quanto potresti aspettarti.

Quindi, allo stesso modo di come faresti con un qualsiasi snack, devi assolutamente preoccuparti delle calorie e degli zuccheri contenuti nelle barrette proteiche.

Gli alditoli (in passato erano chiamati glucitoli) come il sorbitolo e lo xilitolo sono più comuni nelle barrette proteiche economiche che cercano di ridurre le calorie sostituendoli agli zuccheri naturali.

Sebbene possano essere consumati con moderazione e non siano per forza dannosi, in alcune persone possono comunque causare dei problemi gastrointestinali .

Offerte online e prezzi

Offerte online e prezzi di barrette proteiche

Certamente sono molte le persone interessate a conoscere le attuali offerte online di queste barrente proteiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto