VSL3: come agisce, efficacia, modi d’uso, avvertenze

vsl
fonte: fermentolattico.it – Integratore alimentare probiotico.
L’integratore alimentare probiotico VSL3

L’integratore alimentare a base di probiotici VSL3

Gli integratori probiotici sono dei prodotti che contengono contenenti dei batteri in grado di colonizzare l’apparato gastrointestinale e di aiutare a mantenere un ambiente fisiologico equilibrato.

Con questo termine si indicano normalmente quei prodotti che contengono  (in particolare) dei microrganismi che sono in grado

  • di superare la barriera dei succhi gastrici e delle secrezioni biliari,
  • di contrastare l’eventuale presenza di batteri patogeni,
  • d’insediarsi perfettamente nelle pareti dell’intestino.

Perché possano svolgere un’azione benefica nei confronti dell’organismo, i probiotici devono essere assunto nelle giuste dosi, in modo tale da riuscire a riequilibrare e ripristinare efficacemente la naturale flora batterica intestinale.

I microrganismi più indicati allo scopo sono i bifidobatteri e i lattobacilli.

Il VSL3 è un prodotto che contiene un’enorme quantità di questi due gruppi di batteri coltivati in un ambiente adatto e mescolati nella giusta proporzione.

I batteri di cui si compone il prodotto sono vivi e liofilizzati.

Indicazioni per l’utilizzo di VSL3, e dei probiotici in genere

Indicazioni per l’utilizzo di VSL3, e dei probiotici in genere

Viene consigliata un’assunzione regolare e periodica di probiotici essenzialmente per ripristinare e integrare la flora batterica alterata per diverse ragioni.

Di solito per una terapia antibiotica o farmacologica in corso, per una gastroenterite, a causa di una patologia cronica intestinale, di un’infiammazione genitale femminile, di una dieta squilibrata e non corretta, o per altri motivi.

In tutti questi casi, stando a studi effettuati al riguardo i probiotici possono apportare dei benefici a tutto l’organismo grazie ad un’energica azione riequilibrante della flora batterica intestinale.

Integratori alimentari a parte, i probiotici sono naturalmente presenti anche nello yogurt, nel latte fermentato e in alcuni tipi di formaggio fresco.

Ci sono state delle delle ricerche che hanno dimostrato l’efficacia di un’integrazione alimentare col probiotico VLS3 in contemporanea con le terapie farmacologiche convenzionali.

In particolare nei casi di patologie croniche dell’intestino e dell’apparato gastrointestinale, come possono essere la colite ulcerosa, il morbo di Crohn, e la sindrome del colon irritabile. [1]

Questo prodotto è disponibile in diverse forme, in bustine solubili, in capsule, in sticks orosolubili e gocce, ognuna delle quali si rivolge a soggetti diversi per il trattamento di problemi di natura differente.

VSL3, in bustine solubili

L’integratore probiotico VSL3 – in bustine solubili

La “versione” VSL3 in bustine solubili è quella che contiene una quantità più concentrata di probiotici: ben 450 miliardi di cellule batteriche vive, una dose utile per ripristinare correttamente la flora batterica intestinale e restituire il benessere a tutto il nostro organismo.

La miscela di cui si compone il prodotto è costituita da otto differenti ceppi di batteri lattici e di bifidobatteri liofilizzati e vivi, miscelati nella proporzione ideale per garantire una rapida azione benefica del prodotto.

L’apparato gastrointestinale è soggetto spesso a squilibri dovuti all’alimentazione errata, allo stress, allo stile di vita non corretto, spesso anche al clima e talvolta ai viaggi.anche.

In questi casi VSL3 è il prodotto ideale per ripristinare la flore batterica in maniera naturale ed efficace.

Il prodotto contenuto nelle bustine solubili deve essere sciolto in acqua, o in un’altra bevanda non frizzante e non calda, e ingerito subito, oppure mescolato a yogurt o succo di frutta.

La dose consigliata è di una o due bustine al giorno: si raccomanda di non superare tale dosaggio, mentre per i bambini è opportuno chiedere consiglio al pediatra di fiducia.

Il prodotto deve essere conservato in frigorifero, evitando sbalzi termici ed esposizione a fonti di calore. Non contiene coloranti, conservanti e dolcificanti, né glutine o lattosio. [2]

VSL3, in capsule

L’integratore probiotico VSL3 – in capsule

Un’alternativa alle bustine solubili, è quella di assumere VSL3 in capsule, ognuna delle quali contiene 112 miliardi di lactobacilli e bifidobatteri liofilizzati e vivi.

Questo prodotto in questa forma, è ideale come integratore alimentare in tutti i casi di squilibrio della flora batterica, ed è particolarmente indicato per preservare la salute e il benessere intimo femminile.

Infatti, come è noto, gran parte delle infiammazioni vaginali e dei problemi alle vie urinarie della donna possono essere causate da un’alterazione della flora batterica.

VSL3, in gocce e sticks orosolubili per bambini

Il probiotico VSL3 in gocce e sticks orosolubili: ideale per i bambini

Anche i bambini ed i ragazzi possono essere facilmente soggetti ad alterazioni della flora batterica intestinale, sia a causa di forme influenzali e di gastroenteriti.

Ciò, sia per l’assunzione di antibiotici e farmaci particolari, sia a causa di una dieta non equilibrata, oppure anche per una loro predisposizione fisiologica.

In queste situazioni, l’assunzione regolare di un probiotico costituisce la soluzione migliore per contrastare il problema e ripristinare la flora batterica.

Per facilitarne l’assunzione da parte dei bambini e dei ragazzi, VSL3 è disponibile in sticks orosolubili ed in gocce.

Gli sticks orosolubili possono essere sciolti in bocca e ingeriti direttamente

Oppure, specialmente per i bimbi più piccoli, il contenuto delle bustine può essere disciolto in poca acqua o bevanda non calda e non gasata.

Si raccomanda di non superare la dose di quattro sticks al giorno in proporzione all’età, ed eventualmente di chiedere consiglio al medico o al pediatra.

VSL3 in gocce è il prodotto ideale anche per la prima infanzia, da somministrare in dosi non superiori a 10 gocce al giorno, pari a circa 5 miliardi di microrganismi vivi, gocce diluite in poca acqua o in un liquido non caldo.

Come ogni altro prodotto della linea VLS3, anche le gocce devono essere conservate in frigorifero e non possono essere considerate quale sostituzione ad un regime alimentare sano ed equilibrato.

Il prodotto non contiene edulcoranti né lattosio, glutine e allergeni.

Tuttavia, prima di somministrare le gocce di VSL3 ai bimbi di età inferiore ai tre anni, si raccomanda di chiedere consiglio al pediatra di fiducia.

[expand title=”Riferimenti bibligrafici”]

[1] http://www.dottnet.it/articolo/501/effetti-benefici-di-VSL-3-nelle-malattie-infiammatorie-croniche-intestinali

[2] https://fermentolattico.it/il-prodotto/cos-e-vsl3/

[/expand]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto