Integratori per capelli

I capelli dall’aspetto sano sono un segno di salute, di bellezza, e indice di una persona curata.

Per essere sani e crescere forti, i capelli hanno bisogno di una varietà di nutrienti. Shampoo, balsami e creme possono aiutare in questo senso, ma nulla può sostituire o competere con un corretto apporto nutritivo, che fortifichi e nutra i capelli “da dentro”.

I composti ed i minerali che sono importanti per la crescita dei capelli sono, la vitamina C, le vitamine del gruppo B, la vitamine A, lo zinco (Zn) il ferro (Fe) il rame (Cu) il selenio (Se) il silicio (Si) in magnesio (Mg) e il calcio (Ca). [1]

I capelli sono costituiti principalmente (tra il 65 e il 95%) da cheratina (una proteina ricca di amminoacidi solforati) anche un corretto apporto di proteine ​​è necessario per la loro crescita.

Nota

Benché il contributo di nutrienti sia necessario per avere dei capelli sani, altri fattori quali l’età, gli ormoni e i fattori genetici giocano un ruolo importante nella sulla crescita e la salute dei capelli.

Vitamine fondamentali per la crescita dei capelli

Vitamina A

Tutte le cellule del nostro organismo, incluse quelle dei capelli, hanno bisogno di vitamina A per la loro crescita. Essendo i capelli il tessuto del nostro corpo che cresce con maggior velocità è evidente come possa direttamente risentirne anche in caso di carenza.

La vitamina A poi aiuta anche le ghiandole della pelle a produrre il sebo, una sostanza oleosa che idrata il cuoio capelluto e aiuta a mantenere i capelli sani.

La vitamina A preformata si trova nei prodotti di origine animale come latte, uova e yogurt. L’olio di fegato di merluzzo è una fonte particolarmente ricca di vitamina A. Alimenti vegetali ricci di betacarotene (pro-vitamina A) sono invece le patate dolci, le carote, le zucche, gli spinaci e i cavoli.

Nella maggior parte dei casi, una dieta equilibrata è in grado di sopperire al fabbisogno giornaliero di vitamina A. L’integrazione di vitamina A è necessaria solo in casi particolari e va effettuata sotto controllo medico.

Vitamine del gruppo B

Il complesso vitaminico C comprende otto sostanze: tiamina,

Una delle vitamine più conosciute per la crescita dei capelli è una vitamina B chiamata biotina.

Gli studi collegano la carenza di biotina alla perdita di capelli nell’uomo. Sebbene la biotina sia utilizzata come trattamento alternativo per la perdita dei capelli, quelli che sono carenti hanno i migliori risultati. Tuttavia, la carenza è molto rara perché si verifica naturalmente in una vasta gamma di alimenti. C’è anche una mancanza di dati sul fatto che la biotina sia efficace per la crescita dei capelli in individui sani.

Altre vitamine del gruppo B aiutano a creare globuli rossi, che trasportano ossigeno e sostanze nutritive al cuoio capelluto e ai follicoli piliferi. Questi processi sono importanti per la crescita dei capelli.

È possibile ottenere vitamine B da molti alimenti, tra cui cereali integrali, mandorle, carne, pesce, frutti di mare e verdure scure e frondose.

Inoltre, i cibi animali sono le uniche buone fonti di vitamina B12. Quindi, se stai seguendo una dieta vegetariana o vegana , prendi in considerazione l’assunzione di un integratore.

Vitamina C

Il danno dei radicali liberi può bloccare la crescita e causare l’invecchiamento dei capelli.

La vitamina C è un potente antiossidante che aiuta a proteggere dallo stress ossidativo causato dai radicali liberi. Inoltre, il tuo corpo ha bisogno di vitamina C per creare una proteina nota come collagene – una parte importante della struttura dei capelli. La vitamina C aiuta anche il corpo ad assorbire il ferro, un minerale necessario per la crescita dei capelli. Fragole, peperoni, guaiave e agrumi sono tutte buone fonti di vitamina C.

Vitamina D

Bassi livelli di vitamina D sono legati all’alopecia, un termine tecnico per la caduta dei capelli. La ricerca mostra anche che la vitamina D può aiutare a creare nuovi follicoli: i minuscoli pori del cuoio capelluto dove possono crescere nuovi capelli.Si ritiene che la vitamina D abbia un ruolo nella produzione di capelli, ma la maggior parte delle ricerche si concentra sui recettori della vitamina D. Il ruolo effettivo della vitamina D nella crescita dei peli è sconosciuto.

Detto questo, la maggior parte delle persone non ha abbastanza vitamina D e potrebbe essere comunque una buona idea aumentare l’assunzione.

Il tuo corpo produce vitamina D attraverso il contatto diretto con i raggi del sole. Buone fonti alimentari di vitamina D includono pesce grasso, olio di fegato di merluzzo, alcuni funghi e cibi fortificati.

Vitamina E

Simile alla vitamina C, la vitamina E è un antiossidante che può prevenire lo stress ossidativo.

In uno studio, le persone con perdita di capelli hanno registrato un aumento del 34,5% nella crescita dei capelli dopo aver completato con vitamina E per 8 mesi. Il gruppo placebo ha avuto solo un aumento dello 0,1%. Semi di girasole, mandorle, spinaci e avocado sono tutte buone fonti di vitamina E.

Minerali per la crescia dei capelli

Ferro

Il ferro aiuta i globuli rossi a trasportare l’ossigeno nelle cellule. Questo lo rende un minerale importante per molte funzioni corporee, inclusa la crescita dei capelli. La carenza di ferro, che causa l’anemia, è una delle principali cause di perdita di capelli. È particolarmente comune nelle donne. Gli alimenti ricchi di ferro includono vongole, ostriche, uova, carne rossa, spinaci e lenticchie.

Zinco

Lo zinco svolge un ruolo importante nella crescita e nella riparazione dei tessuti dei capelli. Aiuta anche a mantenere le ghiandole dell’olio intorno ai follicoli che funzionano correttamente. La perdita di capelli è un sintomo comune di carenza di zinco. Gli studi dimostrano che gli integratori di zinco riducono la caduta dei capelli causata da carenza di zinco. Tuttavia, ci sono alcuni rapporti aneddotici che l’integrazione con una dose troppo elevata può anche contribuire alla perdita dei capelli. Per questo motivo, potrebbe essere meglio ottenere il tuo zinco da cibi integrali. Gli alimenti ricchi di zinco includono ostriche, manzo, spinaci, germe di grano, semi di zucca e lenticchie.

Da ricordare

Inoltre, grandi dosi di vitamine e minerali possono essere dannosi se non si è carenti. Quindi lavora con un medico per determinare se hai una carenza o no. Il modo migliore per ottenere questi nutrienti è quello di seguire una dieta equilibrata e reale basata sul cibo che include molti cibi nutrienti .

Torna in alto