Il test delle urine: cosa puoi imparare dalla tua pipì

La prossima volta che vai in bagno per il numero uno, prenditi un momento per vedere cosa hai fatto. Potrebbe sembrare un’abitudine piuttosto volgare, ma in realtà è un ottimo modo per tenere d’occhio la tua salute e avere un’idea più chiara di cosa succede nel tuo corpo. I nostri corpi sono essenzialmente macchine input / output; l’input è il cibo e l’output è ciò che facciamo quando vediamo un uomo parlare di un cane. Ciò significa che ciò che viene fuori può dirci parecchio su cosa sta succedendo e se è necessario apportare modifiche alla nostra dieta.

Inoltre, osservando ciò che viene fuori ci dice un po ‘del processo che il nostro cibo sta attraversando e quindi indica se siamo in ottima salute. Non è davvero uno sforzo per tenere gli occhi aperti quando ti rilassi, quindi l’unica domanda che devi porre è che cosa dovresti cercare. Come fai a dire una bella pipì dalla pipì? Diamo un’occhiata e votiamo i tuoi nel processo …

Alcuni fatti

Ma prima, alcuni fatti di pipì! Sapevi che la vescica media degli adulti contiene fino a 16 once di urina? Normalmente però, andrai in bagno molto prima che tu raggiunga quel punto: generalmente una volta raggiunto circa 8 once. Questo è a metà strada in altre parole. Ciò significa che quando hai la sensazione di aver “disperatamente” bisogno del bagno, potresti in effetti andare avanti per il doppio del tempo e bere il doppio del liquido prima di iniziare a vedere un problema.

Stranamente, la pipì ha in realtà alcuni usi. C’era una volta si credeva di sbiancare i denti e ad un certo punto era addirittura usato nel dentifricio! Mentre non è più il caso (per fortuna), è ancora usato per fare Harris Tweed – un tipo di lana che viene impregnata di urina umana!

Nonostante le voci sul fatto che sia un bene per la vostra pelle, si dovrebbe non bere l’urina. Non ci sono prove che suggeriscano che abbia qualche tipo di beneficio sulla salute per te e più al punto, probabilmente contiene batteri dalla fine dei tuoi genitali che possono causare problemi di brutto.

Colore

Il colore della pipì ti dice se sei disidratato o meno. Bevi molto e il contenuto della tua pipì sarà diluito con il risultato di un’urina colorata quasi trasparente. Se fai pipì molto, è probabile che sia questo colore.

Nel frattempo, se la tua pipì è arancione scuro, questo spesso significa che non stai bevendo abbastanza significato che non è molto diluito. Se la tua pipì è arancione scuro, dovresti provare a bere più acqua. Se ciò non risolve il problema, allora potrebbe essere un segno di gravi problemi ai reni, quindi dovresti andare a vedere un medico.

Se la tua pipì è giallo brillante, questo può essere il risultato di un’integrazione vitaminica. Le vitamine del gruppo B e il beta carotene, ad esempio, contribuiscono entrambi alla pepite gialla brillante. L’urina di colore rosso o rosa nel frattempo è spesso il risultato di cibi di colore rosso, ma in alcuni casi potrebbe suggerire il sangue, che è spesso un segno di un problema serio. La pipì d’arancia può essere causata da more o rabarbaro, può essere un segno di ittero o disidratazione, oppure può essere causata da alcuni farmaci. Se hai la pipì verde o blu, probabilmente questo è il risultato di cose nella tua dieta – anche se ancora una volta i medicinali e gli integratori possono avere questo effetto.

PH

Non conoscerai l’acidità della tua urina solo guardandola, ma se vuoi testare la tua salute a casa, misurarla ti può dire un po ‘di più e potrebbe essere un modo utile per diagnosticare una condizione potenziale insieme ad altre sintomi. Un PH molto basso, ad esempio, a volte è un segno di malattia polmonare, diabete o fame. Dall’altra parte dello spettro, un PH molto alto o un’urina molto alcalina potrebbero indicare una malattia renale o un’infezione. Idealmente il tuo livello di PH dovrebbe essere più neutro, ma sempre leggermente più alcalino.

Consistenza

L’urina dovrebbe essere come l’acqua nella consistenza. In altre parole, non dovrebbe essere nuvoloso o schiumoso. Se è nuvoloso, questo potrebbe significare che hai un’infezione alle vie urinarie o forse calcoli renali. La pipì schiumosa potrebbe sembrare allarmante, ma non preoccuparti: probabilmente è solo un segno di una grande quantità di proteine ​​nella tua dieta.

Odore

Se mangi gli asparagi o altri alimenti, questi possono a volte alterare l’odore della tua urina. Non c’è niente di cui preoccuparsi, ma se ha un odore dolce allora potrebbe essere un problema. Questo suggerisce che hai molto zucchero nelle tue urine, che a sua volta potrebbe suggerire il diabete – specialmente se stai andando molto.

Frequenza

Quanto spesso dovresti fare pipì? Questo dipende molto da chi sei e alcune persone faranno sicuramente pipì più di altri. Le persone più grandi hanno bisogno di fare pipì meno spesso delle persone più basse, perché hanno vesciche più alte. Allo stesso modo, le persone anziane devono fare pipì di più perché la loro capacità della vescica è ridotta. Ancora più importante, l’importo che stai mangiando e bevendo avrà anche un ruolo importante nella quantità che vai in bagno – e soprattutto se consumi un sacco di diuretici come la caffeina o l’alcol.

Come regola generale, probabilmente evacuerai circa 500 ml per pipì e questo dovrebbe – in media – equivalere a non più di otto viaggi al giorno. Non essere troppo preoccupato se vai oltre, ma se vai 15-20 volte al giorno o interferisce con la tua routine quotidiana, vale la pena controllare con il medico.

Tieni presente che esiste un aspetto psicologico e psicosomatico del numero di volte in cui fai pipì. Alcune persone prenderanno l’abitudine di andare in bagno prima di guardare un film o di mangiare un pasto “per ogni evenienza”. L’idea è che possano evitare il disagio possibile andando in bagno presto, ma sfortunatamente questo può finire per addestrare l’utente ad aver bisogno del bagno non appena si ha del fluido nella vescica. Il risultato? Un sacco di viaggi notturni in bagno e un sacco di disagio nei lunghi viaggi.

D’altra parte, lasciarlo troppo a lungo può anche causare problemi. Se si lascia regolarmente l’urina nella vescica per anni si può aumentare la probabilità di un’infezione del tratto urinario (anche se farlo un paio di volte non farà male!).

Quindi non andare se non ne hai bisogno, ma quando lo fai … vai! E dai un’occhiata mentre ci sei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto