Eliminare la cellulite ed i falsi miti sulle cause della pelle a buccia d’arancia

Nelle donne*, la parte superiore del tessuto sottocutaneo è strutturata in modo tale da avere spazi liberi nei quali si accumulano grasso o, meglio, gli adipociti, delle cellule particolarmente adatte all’accumulo di grassi, che immagazzinano all’interno di grandi gocce lipidiche.

Pareti verticali di tessuto connettivo (setti fibroso) separano questi spazi, che nella loro parte più superficiale formano un piccolo arco. Questi archi si deformano con facilità se vengono sottoposti a una lieve pressione, esercitata – ad esempio – da adipociti ingombranti o a ritenzione di liquidi.

La deformazione di questi archi provoca, sulla superfice della pelle, il classico effetto “a buccia d’arancia”[1]

Nella formazione della cellulite un ruolo importante è svolto anche dagli ormoni, che fanno la loro parte nel regolare gli accumoli di grassi.

* Negli uomini invece, gli spazi liberi per l’accumulo del grasso sono molto più piccoli e i setti fibrosi non sono verticali, ma obliqui. La combinazione di questi due fattori rende l’intera struttura più resistente, ed in grado di contenere il grasso senza deformarsi. Questo spiega perché la cellulite è un fenomeno prevalentemente femminile

Ad oggi per questo problema non esiste ancora un rimedio definitivo. Malgrado ciò ogni giorno ci vengono proposti dei rimedi risolutivi.

In questo modo aumenta anche disinformazione su questa condizione inducendoci a volte ad adottare inconsapevolmente dei comportamenti che invece di ridurla, spesso ci creano problemi di altra natura.

Vediamo di seguito quali sono i sette falsi miti più comuni che vengono associati dalle donne alla cellulite che le affligge.

La cellulite é dovuta al grasso?

La cellulite è dovuta al grasso

La cellulite non è dovuta al grasso, ma piuttosto a quel tessuto connettivo che circonda lo strato adiposo, chiamato anche fascia.

La convinzione – errata – che la cellulite sia dovuta al grasso ha portato molte donne disinformate a intraprendere programmi di perdita estrema di peso, che hanno determinato l’insorgere di disturbi alimentari.

E ben vero che la cellulite è maggiormente presente nelle persone con un eccessivo tessuto adiposo, tuttavia può presentarsi anche nelle persone magre e atletiche.

È più probabile che si sviluppi dopo i 25 anni, ma può colpire anche donne più giovani, come le adolescenti.

I vestiti attillati la riducono?

I vestiti attillati riducono la cellulite

leggins

No: indossare della biancheria e dei vestiti stretti ed elasticizzati può limitare la circolazione del sangue, contribuendo alla formazione della cellulite.

Serve una dieta senza grassi e carboidrati?

Occorre seguire una dieta priva di carboidrati e di grassi

E’ più probabile che tu sviluppi la cellulite se assumi delle quantità eccessive di sale, di grassi e di carboidrati, a scapito di cibi ricchi di fibre e di vitamine essenziali.

Per questa ragione, molte persone tendono a privarsi di carboidrati, ma questo le porta inconsapevolmente ad assumere più cibi grassi, causando uno squilibrio nell’organismo.

Ne consegue che é bene assumere delle quantità ragionevoli di carboidrati quando non si ha intenzione di allenarsi, e di aumentarne leggermente le dosi in previsione di un’attività fisica.

Lo stesso vale per quanto attiene alla quantità delle calorie che si assumono.

Invece, la maggior parte delle donne, cerca di diminuire al minimo le calorie dalle proprie diete, finendo poi per riassumerle sotto forma di carboidrati, carboidrati che in questi casi fanno un danno ancora peggiore, dato che di solito provengono da cibi raffinati come lo zucchero e la farina di frumento.

E’dovuta alle tossine?

La cellulite è dovuta alle tossine

La cellulite non è causata da tossine. La maggior parte delle donne finisce per comprare in farmacia o nel supermercato delle creme anticellulite che si vantano di rimuovere tutte le tossine che la provocano.

Queste creme anticellulite possono effettivamente migliorare la situazione poiché agiscono temporaneamente come un fondotinta. Il problema alla base della cellulite però rimane irrisolto.

Avere la cellulite implica non essere in forma?

Avere la cellulite vuol dire non essere in buona forma

Un paio di anni fa le donne venivano molto penalizzate per avere la cellulite, sia dagli uomini che da parte di altre donne.

Questo fatto ha provocato molto stress all’interno delle coppie, poiché il partner percepiva la compagna come non sana o in forma e poco attraente.

Molte persone però non capiscono che la cellulite può essere ereditaria, causata da geni trasmessi dai genitori oppure dovuta ai cambiamenti ormonali derivanti dalle gravidanze o altro.

Tuttavia, grazie al grande numero di articoli pubblicati sull’argomento e le campagne di sensibilizzazione, ora le persone cominciano a capire che avere la cellulite non è una malattia o un disturbo: più semplicemente, fa parte del corpo femminile.

Ogni esercizio fisico è utile?

Ogni tipo di esercizio riduce la cellulite fisico

come fare gli esercizi a casa con la fitball

Fare dell’attività fisica fa bene, ed è uno dei rimedi principali per ridurre la cellulite. Tuttavia molte donne non hanno compreso bene quale tipo di attività fisica sia effettivamente utile.

Gli esercizi che aiutano a ridurre la cellulite sono:

Squat con  kickback

Pass through lunges

Glut squeeze

 Curtsy and kick

Plie sweep

Esiste una cura definitiva?

Esiste una cura risolutiva della cellulite

Per prima cosa, occorre ancora una volta precisare che la cellulite non è assolutamente da considerarsi un problema di salute, nel senso che non è una malattia di per sé.

È semplicemente un’evenienza del tutto naturale con cui la maggior parte delle donne, ad eccezione di poche fortunate, si deve scontrare ad un certo punto della vita.

Va anche precisato che esiste ancora un rimedio definitivo per la cellulite.

Tuttavia, come abbiamo appena visto in diversi articoli, esistono molti modi per ridurla o addirittura per prevenirla:

Come dicono gli studiosi, anche in questo caso prevenire è meglio che curare!

È possibile prevenire al cellulite cercando di mantenere lo stesso peso corporeo nel tempo, facendo esercizio fisico nel modo corretto e mantenendo una dieta sana.

Con il progresso sempre più rapido della scienza, speriamo di vedere presto la nascita di una soluzione permanente per la cellulite che così tanto ci preoccupa.

Fino ad allora però, è bene gestire questo inestetismo in modo consapevole ed informato in modo consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto