Gli aminoacidi per dimagrire: quali sono e come funzionano

Gli aminoacidi (o amminoacidi) sono componenti delle proteine, che l’organismo umano non è in grado di sintetizzare e che deve quindi procurarsi attraverso gli alimenti.

Si tratta di elementi nutritivi di fondamentale importanza, molto utili a chi sta seguendo una dieta e desidera perdere peso rapidamente senza disordini e squilibri metabolici, e senza compromettere la propria muscolatura.

Ciò non vuol dire che ci siano degli specifici aminoacidi utili a dimagrire, ma implica solamente che questi possono essere d’aiuto nel raggiungere il peso ideale, nel mantenere anche un’eccellente forma fisica ed un’ottimo tono della muscolaura.

Il  catabolismo della massa muscolare

Il processo catabolico della massa muscolare

Se, per perdere peso, si segue un regime alimentare con un numero di calorie eccessivamente ridotto, il nostro organismo è obbligato a trarre l’energia necessaria per vivere e per muoversi, non solo dai depositi adiposi, ma deve utilizzare anche le proteine accumulate nei nostri muscoli.

In altri termini, quando c’è una carenza di carboidrati, l’organismo preleva dai muscoli quanto gli serve per convertirlo in energia.

Questo processo di prelevamento delle proteine dai muscoli  per di produrre energia viene definito catabolismo muscolare.

Il catabolismo della massa muscolare non è per niente utile nel raggiungere l’obiettivo desiderato di perdere peso.

Anzi, il suo risultato  si quietato processo è quello di portare un rallentamento del metabolismo ed ai classici sbalzi di peso che si manifestano dopo una dieta eccessivamente ipocalorica: i chili persi vengono recuperati rapidamente senza però riacquistare la massa muscolare.

Al contrario: se invece il corpo riceve un’adeguata quantità di aminoacidi, non sarà costretto né ad incidere sulla muscolatura, né a ridurre il normale metabolismo.

In base alle caratteristiche fisiche, agli obiettivi da raggiungere, ed all’attività muscolare svolta abitualmente è normalmente sufficiente consumare, per assumere sufficienti aminoacidi per dimagrire e mantenersi in forma, delle carni magre, uova e altri alimenti proteici.

In altri casi invece può essere necessario assumere un integratore alimentare.

Diete alla moda e diete fai da te

Evitare le diete di tendenze e le soluzioni fai da te

Per garantire effetti soddisfacenti nella perdita di peso e nella conservazione del tono muscolare o -addirittura-  per anche incrementare la massa dei muscoli, è necessario inserire in una dieta ipocalorica o normocalorica, la giusta quantità di aminoacidi: attenendosi naturalmente sempre alle indicazioni del proprio medico o del nutrizionista di fiducia, ed evitando assolutamente le diete suggerite dalla moda del momento.

Eventualmente, nel caso si  dovesse optare per una dieta a base di frutta, per una dieta vegetariana, per una dieta disintossicante o altro, si può chiedere al medico di inserire nel regime degli aminoacidi che siano utili per dimagrire, ma al tempo stesso che siano utili a proteggere la propria muscolatura.

Ad ogni modo, alcuni degli aminoacidi di origine naturale animale o vegetale, che di solito sono presenti nelle formulazioni degli integratori alimentari come il triptofano, la fenilalanina e la carnitina, sono di notevole aiuto, all’interno di una dieta dimagrante, in quanto contribuiscono a ridurre l’appetito, a trasmettere una sensazione di pienezza e a incrementare il metabolismo dei grassi.

Naturalmente, le dosi opportune devono essere stabilite dal medico, e devono essere rispettate con la massima accuratezza.

Inoltre, come con ogni altra dieta, è importante effettuare ogni giorno una moderata ma costante attività fisica.

Il ricorso ad integratori alimentari

Perché ricorrere agli integratori alimentari

Non è però così facile come potrebbe sembrare, assumere ogni giorno le dosi ideali di proteine attraverso l’alimentazione.

L’abitudine di mangiare fuori  casa, le pause troppo brevi, ed pressanti i ritmi di lavoro, rappresentano degli  ostacoli per chi desidera seguire un’alimentazione equilibrata e corretta, specialmente quando ci si é posti lo scopo di ritrovare il peso forma ideale.

Per tale ragione, quando si segue una dieta per dimagrire è spesso necessario far ricorso ad un qualche integratore alimentare di aminoacidi, orientandosi  soprattutto verso prodotti  fatti a base di ingredienti naturali e totalmente privi di proteine sintetiche o di altri additivi chimici.

Gli integratori alimentari di qualità possono essere fatti a base di proteine animali o di proteine vegetali: quindi utili anche ai vegetariani ed ai vegani, ed in particolare anche a chi chi assume poche proteine con l’alimentazione, ma svolge un intenso esercizio fisico e necessita di una buona massa muscolare.

L’importanza di proteggere i muscoli

L’importanza di proteggere i muscoli

Quando si parla di aminoacidi per dimagrire, il riferimento non è unicamente a quelle quelle proteine che provocano un maggiore senso di sazietà o contribuiscono alla combustione dei grassi.

In una dieta dimagrante, la funzione più importante degli aminoacidi è di proteggere la massa muscolare dagli effetti distruttivi del catabolismo causato da una restrizione calorica considerevole.

Il catabolismo costituisce un vero e proprio problema sia per gli atleti, che per chi sta seguendo una dieta dimagrante, poiché provoca il rallentamento del metabolismo e la perdita del tono muscolare, e spesso conduce al fallimento della dieta e favorisce la tendenza a riacquistare il peso perduto molto rapidamente.

Gli aminoacidi ideali per dimagrire

Quali sono gli aminoacidi ideali in una dieta dimagrante

Gli aminoacidi per dimagrire più efficaci sono principalmente:

  • la L-carnitina,
  • la Glutammina,
  • la Fenilalanina,
  • l’Arginina,
  • la Metionina e
  • il 5-idrossitriptofano.

La L- carnitina controlla il metabolismo di grassi e zuccheri ed è indispensabile in un programma alimentare di controllo del peso, oltre che nella cura e prevenzione della stanchezza muscolare e di alcune disfunzioni cardiovascolari e tiroidee.

La glutammina è indicata in caso di stress fisico e di allenamento intenso e continuato, previene il catabolismo e favorisce l’accrescimento della massa muscolare.

La fenilalanina è spesso usata nelle diete dimagranti per il suo effetto anoressizzante: per tale ragione si raccomanda di rispettare sempre le dosi stabilite dal medico.

L’arginina stimola la sintesi proteica ed è utile in caso di stress e nelle diete a regime calorico controllato, diversamente non è necessario assumerla in quanto viene sintetizzata dall’organismo.

La metionina favorisce il metabolismo dei grassi e il consumo dei depositi di adipe.

Il 5-idrossitriptofano è efficace per controllare lo stimolo dell’appetito e trasmettere il senso di pienezza, riducendo la fame compulsiva.

In ogni caso, prima di assumere qualsiasi integratore proteico è sempre necessario rivolgersi al medico curante.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *