L’olio di olivello spinoso, in integratori e creme: usi, proprietà, benefici

LE CITAZIONI […] (…) LE DEVO SISTEMARE, TU POI LASCIARLE COME SONO

L’olio di olivello spinoso

L’olio di olivello spinoso

L’olio di olivello spinoso è derivato da un arbusto della famiglia delle Elaeagnaceae, una pianta officinale che cresce nelle aree montuose e costiere dell’Asia e dell’Europa.

Il suo nome botanico, hippophae rhamnoides, significa “albero che fa splendere il cavallo”, in virtù della sua capacità di rendere la criniera dei cavalli lucida e levigata.

In passato l’olivello spinoso veniva anche utilizzato la cecità dei cavalli. [1, 2, 3, 4, 5, foxnews, smileherb, healthyskin.mercola.com, .seabuckthorninsider.com, articles.mercola.com]

Ci sono due tipi di olio di olivello spinoso:

  • l’olio ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi dell’olivello spinoso,
  • l’olio ottenuto dalle sue bacche ricche di nutrienti di color arancione.

Ancorché simili da un punto di vista profilo nutrizionale, l’olio tratto dai semi dell’olivello e l’olio tratto dai suoi frutti si presentano in modo diverso.

L’olio di bacche è rosso scuro o rosso arancio ed è piuttosto viscoso, mentre l’olio di semi è giallo o arancione pallido ed é più fluido.

Entrambi gli oli hanno tuttavia un forte profumo muschiato.

I suoi utilizzi

I suoi utilizzi nel passato e nel presente

  • nel passato

L’uso dell’olio di olivello spinoso ha una lunga storia nella medicina popolare:

  • in Tibet, Russia, Mongolia, ed in Cina già nella dinastia Tang, l’olivello spinoso veniva usato per alleviare la tosse, per favorire la circolazione sanguigna e la digestione, per alleviare i dolori
  • in India veniva usato nella medicina ayurvedica sino dal 5000 a C.
  • in Europa gli antichi greci lo usavano per trattare vari problemi di salute.

i suoi (attuali) utilizzi topici

Oggi l’olio di olivello spinoso oggi è noto soprattutto nell’ambito dermatologico,

  • per i suoi effetti curativi e rigeneranti sulla pelle,
  • per essere un ottimo detergente ed esfoliante naturale,
  • per aiutare a guarire le ustioni, i tagli, le ferite, le scottature solari, le eruzioni cutanee, acne, ulcere della pelle; ed altri tipi di danni alla pelle;
  • per aiutare a migliorare le lesioni cutanee dovute all’eczema ed i sintomi delle dermatiti;
  • per rallentare i segni dell’invecchiamento nutrendo i tessuti della pelle e del corpo.

i suoi utilizzi per via orale, o per OS (Oral Somministration)

(http://www.foodandnutritionjournal.org/volume3number2/hippophae-rhamnoides-safety-and-nutrition/)

L’olio di olivello spinoso viene utilizzato per via orale soprattutto,

  • per ridurre la pressione sanguigna e la quantità di lipidi nel sangue,
  • per prevenire disturbi cardiovascolari (ad es. angina pectoris),
  • per ridurre i livelli dei radicali liberi e prevenire l’ateroma (placca che si forma nelle arterie colpite dall’aterosclerosi),
  • per per trattare il raffreddore, l’asma e la polmonite,
  • per migliorare la visione e prevenire la nictalopia (diminuzione delle visione),
  • per ridurre le tossicità chemioterapiche,
  • per alleviare i disturbi gastrointestinali (ulcera, reflussi),
  • per contenere l’insorgenza della demenza negli individui anziani,
  • per proteggere dagli effetti di radianza (raggi UV, raggi X e radioattività).

Sia le foglie di Hippophae rhamnoides che i suoi fiori sono usati per trattare l’artrite, le ulcere gastrointestinali, mentre i suoi frutti sono anche usati per) prevenire l’infezione e potenziare la funzione immunitaria.

Purtroppo di evidenze scientifiche che supportino le innumerevoli proprietà benefiche  attribuite all’olio di olivello spinoso ce ne sono relativamente poche.

Sono quindi necessari ulteriori studi per fare più chiarezza sull’efficacia di quest’olio.

Ecco, qui di seguto, quelle ricerche che riteniamo più solide e le conclusioni a cui sono giunte.

Proprietà e benefici

Le proprietà che la scienza riconosce all’olio di olivello spinoso

Proprietà nutrizionali

ha un ottimo profilo nutrizionale

L’olio di olivello spinoso ha un ricco profilo nutrizionale.

La sua composizione varia a seconda dell’origine, del clima e della procedura di estrazione utilizzata.

Contiene oltre 190 sostanze nutritive e fitonutrienti, a partire:

  • dalla vitamina C, che è 12 volte più alta di quella di un’arancia.
    • Il suo frutto contiene circa 400-600 mg di vitamina C / 100 gr.
    • La vitamina C è un ottimo antiossidante e, che come tale può aiutare, tra le altre cose, a ridurre i fattori di rischio di malattie cardiache (4)
  • dalla quercetina, un flavonoide legato alla pressione sanguigna più bassa e un ridotto rischio di malattie cardiache ( 5 , 6 , 7 , 8, http://www.foodandnutritionjournal.org/volume3number2/hippophae-rhamnoides-safety-and-nutrition/)
  • minerali e oligominerali, come il potassio, il calcio, il magnesio, il ferro e il fosforo ( 9 , 10 , 11).
  • da altre vitamine, come l’acido folico (vitamina B9), la biotina (vitamina B8) e le vitamine B1, B2, B6 ed E  ( 9 , 10 , 11)
  • dalla presenza di tutti e quattro i grassi omega: omega-3, omega-6, omega-7 e omega-9 ( 13 )
Protegge fegato e pancreas

protegge il fegato ed il pancreas

L’olio di bacche di olivello spinoso contiene circa 60 diversi composti antiossidanti, tutti elementi che possono influire notevolmente sulla tua salute e scongiurare varie malattie.

Uno degli effetti più importanti di questi effetti è la capacità dell’olio di proteggere il fegato dai danni causati da uno specifico gruppo di tossine chiamate aflatossine prodotte da alcune specie di funghi noti per contaminare colture come mais, arachidi e noci. (http://www.cancer.gov/about-cancer/causes-prevention/risk/substances/aflatoxins)

Giova alla salute del cuore

può migliorare la salute del cuore in determinati soggetti

L’olio di olivello spinoso può favorire la salute del cuore.

In occasione di uno studio preliminare incrociato su piccola scala, erano stati somministrati a dodici volontari 5 grammi di olio di olivello spinoso o olio di cocco al giorno.

  • Dopo quattro settimane, gli uomini a cui era stato somministrato l’olio di olivello spinoso mostravano una chiara diminuzione del tasso di aggregazione piastrinica ( https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11120446 ).

In uno studio svolto ad indagare se un’integrazione alimentare con l’olio di semi di olivello spinoso possa influenzare i fattori di rischio cardiovascolare e ridurre l’ipertensione e la pressione sistolica, era emerso che l’integrazione con olio di semi di olivello spinoso – con un dosaggio di 0,75 ml per 30 giorni-  aveva portato,

  • 1) alla normalizzazione della pressione arteriosa in soggetti ipertesi.
  • 2) alla riduzione di colesterolo (totale e LDL) e i trigliceridi in soggetti ipercolesterolemici,
  • 3) ad effetti poco pronuciati  su soggetti con pressione sanguigna normale e il colesterolo normale. (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27522605 ).

Una recente revisione cinese di undici studi pubblicati su, Cina National Information Infrastructure, EMBASE, PubMed e il Wan Fan, ha concluso che gli estratti di olivello spinoso possono ridurre i livelli di colesterolo nelle persone con problemi di salute cardiaca, ma non nei soggetti sani ( https://www.researchgate.net/publication/311936412_Effect_of_sea_buckthorn_Hippophae_rhamnoides_L_on_blood_lipid_profiles_A_systematic_review_and_meta-analysis_from_11_independent_randomized_controlled_trials).

Giova a ridurre i picchi glicemici

può aiutare a ridurre i picchi glicemici dopo i pasti ricchi di carboidrati

L’olio di olivello spinoso può anche aiutare a prevenire il diabete.

Un studio finlandese, condotto su 10 uomini sani normopeso, ha concluso

  • che l’olio di olivello spinoso può aiutare a minimizzare i picchi di glicemia dopo un pasto ricco di carboidrati (  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20823898).
Protegge la pelle

protegge la pelle

I composti nell’olio di olivello spinoso possono giovare alla salute della pelle.

In uno studio condotto su un arco di sette settimane, che aveva coninvolto 11 uomini, venne applicata direttamente sulla pelle. un’emulsione in 1% di estratto idroalcolico di H. ramnoides (in peso).

  • L’emuslione aveva migliorato la maggior parte dei parametri biomeccanici valutati in rapporto al gruppo di controllo. ( https://www.researchgate.net/publication/260210835_Anti-Aging_Effects_of_Hippophae_rhamnoides_Emulsion_on_Human_Skin )

Altri studi hanno concluso che l’olio di olivello spinoso contiene un’abbondanza di sostanze attive che è unica negli oli vegetali conosciuti pertanto può essere consideratp uno dei prodotti naturali più preziosi al mondo (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5438513/ ).

In particolare è emerso che l’olio di olivello spinoso,

  • migliora la microcircolazione e la rigenerazione epidermica, agisce come un potente antiossidante e antibatterico;
  • ha un potenziale terapeutico nel trattamento di ustioni di diversa eziologia e disturbi infiammatori della pelle;
  • Protegge la pelle dai raggi UV e ha proprietà emollienti. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/B9780123756886101203

Ci sono anche alcune prove che l’olio di olivello spinoso può prevenire la secchezza della pelle e aiutare la pelle a guarire da ustioni, congelamenti e piaghe da decubito ( 23 , 25 , 26 ). Tieni però presente che sono necessari ulteriori studi sull’uomo.

Potenzia il sistema immunitario

potenzia il nostro sistema immunitario

L’olio di olivello spinoso è ricco di flavonoidi.

I flavonoidi sono dei composti vegetali benefici che possono rafforzare il sistema immunitario aumentando la resistenza alle malattie. (http://www.nrcresearchpress.com/doi/book/10.1139/9780660190075)

E’ lecito quindi aspettarsi che l’olio di olivello protegga contro batteri e dai virus: sono stati fatti in tal senso alcuni studi di laboratori, ed i primi risultati sembrano essere incoraggianti.

Tuttavia mancano ancora sufficienti studi sugli esseri umani.(https://www.researchgate.net/publication/272768513, https://www.researchgate.net/publication/283105143, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21506934)

Può giovare al fegato

può giovare alla salute del fegato

L’olio di olivello spinoso contiene grassi sani, vitamina E e carotenoidi, tutti elementi che possono proteggere le cellule del fegato dai danni ossidativi e quindi contribuire a mantenere una sana funzione epatica.(  http://jprsolutions.info/newfiles/journal-file-56c9417e2d9172.38444530.pdf ).

In occasione di uno studio, l’olio di olivello spinoso ha significativamente migliorato i marcatori della funzionalità epatica nei ratti con danni al fegato (  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19524009 ).

In un altro studio, le persone con la cirrosi epatica – una forma avanzata di malattia del fegato – avevano ricevuto 15 grammi di estratto di olivello spinoso o di un placebo, per tre volte al giorno per sei mesi.

  • Il gruppo che aveva avuto l’estratto di olio di olivello spinoso aveva mostrò un significativo miglioramento dei marcatori della funzionalità epatica, rispetto a quelli trattati con un placebo (  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4615518/ ).

In altri due studi, a delle persone con epatopatia non alcolica furono somministrati da 0,5 o 1,5 grammi di olivello spinoso 1-3 volte al giorno.

  • Come conseguenza, i livelli di colesterolo nel sangue, di trigliceridi ed enzimi epatici erano migliorati significativamente rispetto quelli trattati con un placebo (  http://en.cnki.com.cn/Article_en/CJFDTOTAL-XDJH201214002.htm, https://www.scirp.org/journal/PaperInformation.aspx?paperID=52416 ).

Sebbene questi risultati paiano promettenti, sono necessari ulteriori studi per trarre delle conclusioni definitive.

Può combattere le cellule tumorali

può aiutare a combattere le cellule tumorali

L’olivello spinoso è ricco di quercetina, un flavonoide che sembra aiutare a uccidere le cellule tumorali (  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21856292 ).

Alcuni studi su animali e su provini, suggeriscono che gli estratti di olivello spinoso possano essere efficaci nel prevenire la diffusione di cellule cancerose (  https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0308814609013491 ,  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22321383 ).

Tuttavia, l’efficacia dell’olio di olivello spinoso è molto ridotta rispetto a quelli dei farmaci chemioterapici (  https://www.researchgate.net/publication/46030658 ).

Questi studi tuttavia non sono sufficienti per poter trarre delle conclusioni definitive, né per supportare il trattamento del cancro con gli estratti di questa pianta.

Giova alla funzione digestiva

favorisce la funzione digestiva

L’acido palmitoleico omega-7  presente nell’olio di bacca di olivello spinoso (circa il 40% della composizione dell’olio) ha dimostrato di migliorare sia la salute che la funzione del tubo digerente, prevenendo o invertendo due disturbi digestivi molto comuni: la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) e le ulcere gastriche.

L’olio lo fa lenendo e rinforzando le mucose che rivestono le pareti interne dello stomaco, dell’esofago e dell’intestino. (https://www.naturallivingideas.com/sea-buckthorn-berry-oil-benefits/)

Effetti collaterali

I suoi possibili effetti collaterali

I frutti(bacche) dell’olivello spinoso sono considerato sicuro se consumato come cibo: infatti il frutto dell’olivello spinoso viene utilizzato nelle marmellate, nelle torte, nelle bevande e in altri alimenti.

se assunto per via orale o viene utilizzato sulla pelle come medicinale, il frutto dell’olivello spinoso è probabilmente sicuro essendo stato usato con sicurezza in occasione di studi scientifici della durata massima di 90 giorni.

Tuttavia, non si sa abbastanza circa la sicurezza dell’utilizzo delle foglie di olivello spinoso o degli estratti. (https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-765/sea-buckthorn)

Le possibili interazioni

Le sue possibili interazioni coi farmaci

Non sono note interazioni farmacologiche, contraddizioni, reazioni allergiche comuni o tossicità per l’olio di semi di olivello

Nel caso di assunzione per via orale, l’olivello spinoso potrebbe rallentare la coagulazione del sangue.

L’assunzione di olivello spinoso insieme a farmaci che rallentano la coagulazione potrebbero aumentare le probabilità di lividi e sanguinamento. (https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-765/sea-buckthorn)

Avvertenze

Avvertenze

Come sempre, raccomandiamo di consultare il proprio medico prima di iniziare a usare l’olio di olivello spinoso o qualsiasi integratore a base di erbe per garantire la propria sicurezza e prevenire possibili interazioni con altri farmaci che si possono assumere.

in gravidanza e durante l’allattamento

Non ci sono sufficienti informazioni attendibili circa la sicurezza nel prendere l’olivello spinoso in caso di gravidanza o durante l’allattamento al seno.

Perciò, per sicurezza ed evita di usarlo.  (https://www.webmd.com/vitamins/ai/ingredientmono-765/sea-buckthorn)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *