Piante medicinali e officinali

Olio essenziale di ylang ylang: proprietà ed impieghi

In questo articolo parleremo delle varie qualità, delle principali proprietà, e dei principali impieghi dell'olio essenziale di ylang ylang.
ylang-ylang

L’albero ylang ylang

Lo ylang ylang (nome scientifico: cananga odorata) è un grande albero sempreverde tropicale, originario dell’Asia tropicale (India, Indonesia, Filippine, Papua Nuova Guinea, e parte nord-orientale del continente australiano).

Dai suoi fiori si ricava l’omonima essenza per mezzo della distillazione a vapore.

Lo ylang ylang oggi viene comunemente coltivato in Madagascar, in Polinesia, in Malesia, in Micronesia e nelle Isole Comore (l’olio essenziale di Ylang-ylang costituisce il 29% delle esportazioni annuali delle Comore).

L’olio essenziale di ylang ylang

L’olio essenziale di ylang ylang viene ottenuto attraverso la distillazione a vapore dei suoi fiori freschi. Trova utilizzo nell’industria dei profumi, in cosmesi ed in aromaterapia.

La sua distillazione avviene per stadi successivi, e dura dalle 10 ore alle a 20 ore. Il risultato è un’olio essenziale dall’odore dolce che può anche stordirci. I suoi principali componenti aromatici sono il benzil acetato, il linalolo, il p-cresil metil etere ed il metil benzoato, che sono appunto i responsabili del suo odore caratteristico.

A seconda dei diversi stadi di questa operazione, si ottengono oli essenziali di ylang ylang aventi qualità differenti.

  • Primo stadio: dopo 15 minuti di distillazione si ottiene l’olio ylang ylang extra superiore;
  • Secondo stadio: dopo un’ora si ha l’olio ylang ylang extra;
  • Terzo stadio: dopo due ore circa, l’olio ylang ylang I;
  • Quarto stadio: fino alla sesta ora, l’olio ylang ylang II;
  • Quinto stadio: fino alla dodicesima ora, l’olio ylang ylang III;
  • L’olio di ylang ylang “completo” viene invece ottenuto attraverso una lunga distillazione, continua per più di 10 ore.

Quelli dei primi due stadi – che poi sono quelli maggiormente apprezzati ed anche quelli più costosi – sono destinati principalmente alla profumeria, mentre quelli delle altre qualità sono utilizzati prevalentemente per la produzione di cosmetici, di saponi e di detergenti.

L’olio essenziale di ylang ylang può però essere utilizzato anche a casa propria, come rimedio per alcune condizioni, anche di salute.

l’olio di Macassar

L’olio di Macassar è un olio ottenuto dalla prima e dalla seconda distillazione della stessa pianta da cui si ricava lo ylang ylang, cioè dalla cananga odorata.

La differenza sostanziale tra l’olio ylang ylang e l’olio di Macassar è data dalla loro differente qualità.

L’olio di Macassar si presenta con un colore giallo tendente al rosso, ed ha un intenso profumo inebriante. Viene utilizzato soprattutto nei prodotti per la cura dei capelli secchi e sfibrati.

Le numerose proprietà dell’olio essenziale di ylang ylang

Vediamo ora singolarmente quali sono le numerose proprietà dell’olio ylang ylang.

p. sedative e antidepressive

L’olio essenziale di ylang ylang è stato tradizionalmente utilizzato per rilassare il corpo e la mente e per stabilizzare l’umore.

Si ritiene inoltre che esso contribuisca, a ridurre l’ansia e lo stress cronico, a placcare gli stati di paura nei casi di shock e di panico, e che costituisca un ottimo trattamento per tutti coloro che soffrono di esaurimento nervoso causato da problemi relazionali, da traumi o da incidenti.

In uno studio condotto in Thailandia su degli esseri umani, l’olio di ylang ylang è risultato essere utile nel trattamento della depressione e dello stress.

In un altro studio, questa volta svolto in Malesia, è emerso che l’annusare l’olio essenziale di ylang ha un effetto rilassante.

Infine, un altro studio tailandese ha dimostrato che, quando viene inalato, quest’olio ha anche un effetto armonizzante. [1, 2, 3]

p. stimolanti e adattative

Tradizionalmente l’olio di ylang ylang viene considerato un ottimo stimolante del cervello, e viene anche utilizzato in virtù delle sue presunta capacità di ridurre lo stress.

p. afrodisiache

L’olio di ylang ylang può anche migliorare significativamente il nostro desiderio sessuale.[4]

p. disinfettanti

L’olio di ylang ylang viene tradizionalmente utilizzato per disinfettare le ferite, ed anche per proteggerci dalle infezioni batteriche, virali e fungine.

È stato anche scoperto che l’olio è in grado di trattare le infezioni nello stomaco, nell’intestino, nel colon e persino nel tratto urinario. [5]

Può anche servire a trattare le punture di insetti. [6]

In uno studio condotto in Romania, l’olio di ylang ylang si è dimostrato uno di quegli olii essenziali più efficaci contro i biofilm e nel trattamento delle infezioni. [7]

p. antipertensive

Milioni di persone in tutto il mondo soffrono d’ipertensione, ed i farmaci che vengono utilizzati per abbassarla possono avere anche gravi effetti sulla salute.

L’olio di ylang ylang parrebbe essere in grado di trattare questa condizione senza avere effetti collaterali degni di rilievo.

In due studi coreani, l’inalazione di ylang ylang ha dimostrato di essere in grado di abbassare la pressione sanguigna, migliorando anche la salute del cuore. [8, 9, 10]

p. anti-eczematiche

La dermatite atopica, nota anche come eczema, è una malattia causata da una disfunzione di una ghiandola sebacea che si manifesta con un’infiammazione cronica pruriginosa dello strato superficiale della nostra cute.

L’olio essenziale di ylang ylang puo ridurre il relativo rossore della pelle e regolare la produzione di sebo.

p. idratanti e tonificanti per la pelle

L’olio essenziale di ylang ylang mantiene idratata la nostra pelle e contribuisce a mantenerla morbida e setosa. [11]

p. anti-stress e anti-ansiolitiche

L’olio di ylang ylang ci aiuta a combattere la fatica e la letargia.

Quando viene applicato sui muscoli prima di un massaggio, può servire ad alleviare gli spasmi muscolari. [12]

In uno studio condotto nel Regno Unito, è stato scoperto che l’olio di ylang ylang migliora le prestazioni cognitive e l’umore degli esseri umani. [13]

Secondo un altro studio condotto in India, l’olio di ylang ylang ha un effetto calmante del nostro sistema nervoso, ed allevia la tensione, l’ansia, lo stress, e persino il panico. [14]

p. antisettiche

Quest’olio viene tradizionalmente utilizzato per trattare delle ferite, come i tagli, le ustioni, le abrasioni o qualsiasi cosa che possa avere la possibilità di produrre un’infezione.

Disinfettando le ferite, l’olio essenziale di ylang ylang può prevenire una sepsi ed il tetano.

p.tonificanti e rafforzanti per i capelli

L’olio di ylang ylang è anche noto per apportare diversi effetti benefici ai nostri capelli ed in diversi modi: può aiutare a prevenire la caduta dei capelli, può combattere la secchezza del cuoio capelluto, e può persino rafforzare i capelli.

Quest’olio stimola la pelle e controlla la secrezione di sebo, portandoci ad avere un cuoio capelluto più sano e una migliore salute dei capelli.

In uno studio condotto in Israele, l’olio di ylang ylang era stato uno dei principali ingredienti presenti in un rimedio usato per trattare i pidocchi. [17]

Le diverse modalità – d’impiego diretto – dell’olio di ylang ylang

Non vi è dubbio che l’olio di ylang ylang ci possa portare benefici utilizzandolo in vari modi anche direttamente a casa nostra.Tuttavia se non si sa come impiegarlo in modo adeguato, potrebbe rivelarsi meno efficace.

Ad ogni modo, è possibile,

  1. aggiungerlo ad un bagno assieme ai sali di Epsom;
  2. massaggiarlo sulle spalle e sulla schiena, e persino applicarlo ai piedi;
  3. utilizzare l’olio per fare un bagno di vapore per la pelle del volto.
  4. aggiungere alcune gocce di olio al balsamo per capelli o all’agente styling preferito: funziona bene nel mantenere idratata pelle e i capelli.
Potresti essere interessato a:
Piante medicinali e officinali

Gotu kola (centella asiatica): sue proprietà ed effetti benefici

Piante medicinali e officinali

Ippocastano: proprietà, usi e controindicazioni

Piante medicinali e officinali

Rosmarino: benefici, effetti collaterali, interazioni

Piante medicinali e officinali

Valeriana: proprietà, utilizzi, effetti collaterali