Home | Viso e corpo | Gamma GT: valori normali, valori alti, e cause

Gamma GT: valori normali, valori alti, e cause

La gamma glutamil transferasi (GGT o Gamma GT) è un enzima appartenente alla classe delle transferasi che si trova nella membrana cellulare di molti tessuti, specialmente nel fegato, nei reni e nel pancreas.

La si trova anche in altri tessuti quali l’intestino, i reni, il cuore, il cervello e nelle vescicole seminali.

La sua più alta concentrazione la si trova nei reni, ma il fegato é  la sede della sua normale attività.

I valori Gamma GT

I valori Gamma GT normali, bassi e alti

I valori bassi ed i valori normali. I valori bassi o normali di GGT nel sangue non sono preoccupanti in quanto indicano una buona funzionalità epatica.

I valori normali possono variare a seconda dell’età e del sesso.

Secondo la Mayo Clinic , il range normale per i livelli GGT è di 9-48 unità per litro (U / L).[1] Secondo la maggior parte degli studi, maschi e femmine hanno livelli uguali, Altri studi hanno mostrato livelli di GGT più elevati nei maschi rispetto alle femmine del 25%.[2]

Comunque, in linea di massima la misura normale del GOTT relativamente,

  • ai neonati è di 10-100 U/L (unità di enzima per litro di sangue);
  • alle donne,di 4-18 U/L;
  • agli uomini di 6-28 U/L.

Come si può notare, i valori nomali riguardanti i neonati superano di 6-7 volte quelli di riferimento  per gli adulti, ma diminuiranno progressivamente fino ai livelli degli adulti intorno ai 7 mesi di età.

I valori alti. I valori alti costituiscono invece un campanello d’allarme.

Infatti livelli alti indicano l’esistenza di qualcosa che va nel fegato o nei dotti biliari. Più è alto il valore della GGT, tanto più grave è il danno epatico.

Il fumo da sigaretta può far aumentare la GGT, ma anche l’abuso di alcol o l’assunzione di antinfiammatori non steroidei (FANS), di alcuni antidepressivi, antibiotici ed antistaminici possono farla aumentare.

Il medico ti aiuterà a interpretarli e a valutare se rientrano (o no) nella gamma normale in relazione alle tue condizioni particolari.

I risultati del test GGT dovrebbero essere disponibili già il giorno seguente al prelievo di sangue

Come vengono misurati

Come viene misurato il valore della Gamma GT

I livelli della GGT normalmente vengono misurati con un normale esame del sangue preferibilmente dopo almeno otto ore di digiuno, perché la GGT diminuisce subito dopo i pasti.

Occorre anche evitare di bere degli alcolici nelle ventiquattr’ore ore precedenti l’esame.

Un’operatore sanitario mette una fascia elastica attorno al braccio per rendere le vene più prominenti; quindi estrae un campione di sangue attraverso una siringa e lo raccolglie in una fiala per analizzarlo.

Cosa implica un’elevato valore di Gamma GT

Cosa potrebbe implicare un’elevato valore di Gamma GT

Gli elevati livelli di GGT rientrano nell’intervallo di riferimento nei disturbi ossei, nella gravidanza e nelle patologie muscolari.

Nell’infarto del miocardio i livelli di GGT sono solitamente normali; tuttavia, possono aumentare circa 4 giorni dopo questa evenienza.

Un’aumento dei livelli di GGT è associato anche alle seguenti condizioni.

a) Riguardanti il fegato .I livelli di GGT risultano lelevati nei soggetti con malattie del fegato in generale, tra cui:

  • l’epatite (acuta e cronica),
  • la cirrosi epatica,
  • la metastasi ed i carcinoma epatico,
  • la colestasi (una stasi con flusso retrogrado della bile verso il sangue),
  • una malattia epatica alcolica,
  • una cirrosi biliare primitiva
  • una colangite sclerosante (una malattia infiammatoria del fegato).

b) Extraepatiche.Le cause extraepatiche dell’elevazione del livello GGT comprendono,

  • la pancreatite,
  • il carcinoma della prostata,
  • il carcinoma al petto e al polmone,
  • il lupus eritematoso sistemico,
  • l’alcolismo.
  • l’nsufficienza cardiaca congestizia e la malattia coronarica cronica: il livello di elevazione è correlato al rischio di morte secondaria alla malattia cardiovascolare,
  • I livelli della GGT possono aumentare a causa di alcuni farmaci quali la carbamazepina, la cimetidina, le furosemide, l’eparina, l’isotretinoina, il metotrexato, i contraccettivi orali, la fenobarbitale, la fenitoina e l’acido valproico;

c) Altre. Il fumo, come dicevamo, può causare livelli elevati di GGT.

  • I livelli GGT sono più alti tra le persone di colore.
  • I livelli di GGT possono aumentare nella mononucleosi (MLS).
  • I livelli di GGT ridotti sono associati a ipotiroidismo e all’inizio della gravidanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto