Vitamine e integratori

Enterelle di Bromatech: indicazioni terapeutiche, prezzi

Enterelle di Bromatech è un integratore utile a riequilibrare la flora intestinale nei casi di squilibri microbici (dovuti viaggi, antibiotici ecc.).
Lo si può acquistare anche online da diversi rivenditori ed a prezzi diversi.
enterelle

Enterelle: cos’è

Enterelle è un integratore alimentare a base di fermenti lattici probiotici che favorisce il riequilibrio della flora batterica intestinale e fa regredire la flora fungina (candida albicans).

E’ prodotto dall’italiana Bromatech. Viene venduto in confezioni da 12 capsule da 0,377 gr (peso netto 4,5 gr). Ma anche in confezioni da 24 capsule.

A cosa serve

Questo integratore è particolarmente utile,

  • a contrastare i batteri patogeni,
  • ad eliminare le tossine batteriche in circolazione,
  • a fare cessare la diarrea,
  • a riportare sotto controllo ed in equilibrio le disbiosi intestinali,
  • a contrastare i funghi intestinali, come la candida albicans.

Enterelle è particolarmente indicato anche nei casi,

  • di diarrea del viaggiatore,
  • di alterazioni della flora batterica intestinale dovuta a viaggi,
  • di scarsa igiene alimentare,
  • dell’uso di antibiotici.

Come va assunto Enterelle

Le modalità d’utilizzo consigliate sono le seguenti.

per gli adulti

1-2 capsule al dì dopo i pasti, con un bicchiere d’acqua. Si consiglia l’assunzione dopo la colazione e dopo cena.

per i bambini

1 capsula (che può essere aperta inserendo la polvere in acqua o altra bevanda) al mattino dopo la colazione.

per le persone che viaggiano (all’estero)

Per i viaggiatori

  • 1-2 capsule dopo colazione,
  • 1-2 dopo cena,
  • 3 giorni prima della partenza,
  • e per i primi 3 giorni di viaggio,
  • Periodo estensibile a 6 giorni prima e 6 giorni dopo per mete esotiche o particolarmente a rischio alimentare.

per il trattamento del candida albicans e dell’escherichia coli

Per il trattamento del fungo candida albicans e dell’escherichia coli, dopo un trattamento con l’ Enterelle è bene far far seguire un trattamento con Femelle Duo fermenti lattici (che è un prodotto della stessa Bromatech srl.)

per la pulizia intestinale

Per la pulizia intestinale, fare un trattamento con i tre seguenti prodotti (della ditta Bromatech):

  • Enterelle,
  • Bifiselle
  • Ramnoselle

secondo il seguente schema:

  • 6 giorni Enterelle – 1 capsula dopo colazione e 1 dopo cena – poi
  • 15 giorni Bifiselle – 1 capsula dopo colazione e 1 dopo cena – poi
  • 15 giorni Ramnoselle – 1 capsula dopo colazione e 1 dopo cena.

Come agisce

Enterelle, come abbiamo detto, favorisce il riequilibrio della flora intestinale in caso di disbiosi dovuta all’uso di antibiotici a viaggi “esotici”, ad una una scarsa igiene alimentare, e così via.

I microorganismi contenuti in questo integratore sono in grado di inibire in particolare l’iper-proliferazione di numerosi batteri patogeni.

Offerte e prezzi

Enterelle di Bromatech può essere acquistato online, nelle farmacie e nelle para-farmacie tradizionali.

Per chi fosse interessato, segnaliamo alcune offerte di questo prodotto che ci paiono particolarmente interessanti.

Le controindicazioni

Per l’assunzione di fermenti lattici, in linea di massima non ci sono controindicazioni.

Tuttavia, sempre in linea generale (nel tuo caso specifico, sarà il tuo medico a decidere), è sconsigliabile la sua assunzione,

  • in presenza della Sindrome da contaminazione batterica del tenue (o SIBO, acronimo inglese di Small Intestinal Bacterial Overgrowth),
  • alle persone immunocompromesse,
  • alle persone che sono in terapia con dei farmaci chemioterapici,
  • ai malati di pancreatite.

Avvertenze e precauzioni

Dopo avere ripristinato con Enterelle la flora batterica, è importante,

  • seguire una corretta alimentazione ricca di frutta e verdura, e con pochi cibi raffinati,
  • non eccedere con gli integratori alimentari in quanto questi non possono sostituire una dieta variegata.

Enterelle è un prodotto che va conservato in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce.

Gravidanza e allattamento

Secondo le linee guida emanate dalla World Allergy Organization, una assunzione sistematica di probiotici in gravidanza può prevenire lo sviluppo di forme allergiche nel nascituro, quali l’eczema, la rinite, l’asma e le intolleranze alimentari: forme solo in Italia interessano un bambino su quattro in età scolare. [1]

Gli studi circa l’impiego dei probiotici nel corso delle gravidanza, non hanno evidenziato l’esistenza di relazioni tra l’uso di probiotici, gli aborti e le malformazioni di nessun tipo. [2]

Si ritiene quindi che l’assunzione di probiotici in gravidanza sia sicura. Tuttavia, prima di assumerli è raccomandabile parlarne con il proprio medico curante.

Interazioni. I possibili effetti collaterali dei probiotici

interazioni

Non sono note interazioni tra i probiotici ed altri integratori alimentari o farmaci.

effetti collaterali

La maggior parte delle persone non risente di effetti collaterali quando assume dei fermenti lattici, se non molto leggeri, come la presenza di gas intestinale. [4]

Sono però stati riferiti anche casi di conseguenze gravi. [5]

  • Una recente revisione sul Lactobacillus e il Bifidobacterium ha precisato, che gli effetti cumulativi ed a lungo termine dei probiotici soprattutto nei bambini siano sconosciuti; che i probiotici non andrebbero impiegati nei pazienti in condizioni critiche.
  • Allo stesso modo una valutazione del 2011 – effettuata dall’Agency for Healthcare Research and Quality – sulla sicurezza dei probiotici (in parte finanziata dalla NCCAM – National Center for Complementary and Integrative Health), ha concluso che le evidenze attuali non fanno pensare all’esistenza di un rischio diffuso quanto ad  effetti collaterali legati dall’uso dei probiotici.
  • Tuttavia sono ancora pochi i dati circa la loro sicurezza, soprattutto di quella a lungo termine, e quindi i rischi di gravi effetti collaterali potrebbero essere più seri per chi ha dei problemi di salute. [3]

In generale. si può perciò dire che la ricerca scientifica sulla sicurezza dei probiotici è in pieno svolgimento.

I suoi ingredienti

Ecco gli ingredienti di Enterelle :
  • maltodestrina da mais,
  • amido di mais,
  • saccharomyces cerevisiae sub. houlardii MTCC-5375 (fermento lattico),
  • saccharomyces cerevisiae sub. boulardii SP92(fermento lattico),
  • enterococcus faecium UBEF-41(fermento lattico),
  • lactobacillus acidophilus  (fermento lattico),
  • gelatina (capsula)
  • cellulosa microcristallina (agente di carica)
  • sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di Silicio (agenti antiagglomeranti)
  • E171 (Colorante)

Tenore medio dei fermenti presenti in una dose giornaliera raccomandata:

  • Saccharomyces cerevisiae subspecies boulardii MTCC-5375: meno di 1×109
  • Saccharomyces cerevisiae subsspecies Boulardii SP92: meno di 1×109
  • Enterococcus faccium UBEF-41: meno di 1×109
  • L-acidophilus LA 14: pari a 1 x109

Enterelle è: priva di glutine, senza latte, senza latticini.

Tuttavia la sua produzione ed il suo confezionamento potrebbero avvenire in stabilimenti che trattano anche i derivati del latte e delle soia.

Conservazione

Enterelle è da conservare ad una temperatura inferiore ai 25°. in un luogo con una umidità assoluta molto “ristretta”:  2%-5%  (A.W.<0,15 ACTIVITY WATER).

Occorre rispettare la data di scadenza indicata sulla confezione dell’integratore.

Potresti essere interessato a:
Vitamine e integratori

Bacche di goji , le proprietà e le dosi giornaliere

Vitamine e integratori

La glucosamina solfato: efficacia, utilizzi, integratori

Vitamine e integratori

Salute delle ossa ed alimentazione: perché una dieta disintossicante non fa sempre bene

Vitamine e integratori

Meritene® Forza e Vitalità: le 4 versioni, dove acquistarlo, prezzi