Bio Reishi, proprietà, prezzi, e dosaggi

MESSO IN REVISIONE IL 15/11 /2018 perché il prodotto non esiste.

 

Video – Il Prof. Pietro Bugli su Bio Reishi

Ultimamente si fa un gran parlare del reishi o ganoderma lucidum. Anche noi ne abbiamo parlato nell’articolo: «Il fungo ganoderma lucidum – reishi» – ma mi rendo conto che questo fungo dal nome orientale a molti sembra spuntato dal nulla.

In realtà, nel lontano oriente il reishi è conosciuto per le sue proprietà officinali già da millenni.

Anzi, a dirla tutta, proprio come il ginseng, nell’antichità il fungo reishi veniva chiamato «fungo dell’immortalità», e già questo dovrebbe dirla lunga su come i medici cinesi considerassero e tuttora considerino importante questo organismo.

Le proprieta del reishi

Le proprieta del fungo reishi, o ganoderma lucidum

Se dovessi conoscere i principi della medicina tradizionale cinese, devia sapere che il reishi viene valutato, come Qi di primaria importanza, come un forte tonico Shen, e come un rinforzante del Jing.

Se invece questi termini non ti dovessero dire nulla, ti basti sapere che – per la medicina tradizionale cinese – il reishi era, ed è considerato un alimento utile agli organi interni più importanti, quali il cuore, il fegato, i polmoni ed i reni.

Anche la medicina occidentale si è accorta dei potenziali di questo tipo di fungo, tanto è vero che in tempi recenti la sua fama è «stata sdoganata anche in occidente» e che, di conseguenza, il reishi è diventato famoso in tutto il mondo.

Alcune sue proprietà benefiche vengono riconosciute anche dalla Comunità europea e dal Ministero della salute.

I principi attivi che si sono stati riscontrati essere presenti nel reishi – a seconda del ceppo e della qualità del fungo – comprendono polisaccaridi solubili in acqua e peptidoglicani, oltre a più di 100 triterpeni.

Tra questi ultimi, ci sono 50 dei triterpeni che sono specificamente unici, perché appartengono alla specie denominata ganoderma lucidum, la cui proprietà più famosa è quella di avere poteri inibitori contro il tumore.

Il suo micelio (cioè l’apparato vegetativo del fungo), contiene inoltre vari altri elementi, tra cui i peptidi, i nucleotidi, il mannitolo, la cumarina e vari alcaloidi: insomma tutte quei tipici elementi e proprietà che si trovano in genere anche negli altri tipi più comuni di funghi, ma che contribuiscono ad aggiungere delle proprietà fondamentali per il fungo reishi, tramutandolo in un potente agente immunoregolatore, anti-infiammatorio e anti-tumorale.

I suoi possibili effetti collaterali

I possibili effetti collaterali del reishi / ganoderma lucidum

Purtroppo, dopo tutte queste buone informazioni, devo dartene anche una cattiva: il fungo reishi ha anche degli effetti collaterali.

Infatti, l’utilizzo prolungato (almeno 1-2 mesi) del fungo reishi è stato collegato con alcuni effetti indesiderati, tra cui il mal di testa, le vertigini, sangue dal naso, e bocca secca.

Anche se questi effetti collaterali sembrano lievi, è bene in ogni caso consultare un erborista qualificato o meglio ancora il proprio medico di fiducia.

I preparati a base di ganoderma lucidum (reishi),

  • possono essere assunti con delle bevande che contengano il suo estratto;
  • possono essere impiegati per usi esterni in creme ed in altri prodotti;
  • ma la principale modalità di assunzione consiste nel prendere il suo estratto naturale al 100% sotto forma di polvere, o sotto forma di capsule come il BioReishi.
Le modalità di utilizzo

Le modalità di utilizzo e d’assunzione

Originariamente, il reishi veniva adoperato anche per la preparazione di decotti, unguenti, per fare il tè o soluzioni alcoliche per frizionare la pelle.

Oggi il fungo (non commestibile nello stato in cui si trova in natura, perché troppo legnoso) può essere utilizzato o consumato in tanti modi diversi. In commercio si possono trovare,

  • delle fette di fungo essiccate,
  • una polvere di fungo pura o mescolata con altre erbe ayurvediche
  • o – ancora – i funghi interi macinati con un frullatore Vitamix o con un altro frullatore ad alta velocità così da ottenere la giusta miscela per fare i decotti ed il tè.

Insomma, a seconda del proprio obiettivo, è possibile creare un mix con il quale fare un proprio tonico personale.

Gli estratti di polvere di reishi possono essere mescolati nell’acqua calda o nel tè zuccherato per creare una bevanda dolce-amara, non poi così lontana dal gusto del caffè.

Ma ovviamente queste non sono le uniche opzioni. Le polveri del fungo reishi possono anche essere mescolate in tonici elisir, in frullati, ma anche aggiunte nei dolci: ad esempio, puoi facilmente provare a fare una torta al cioccolato contenente queste polveri.

Sul mercato sono oggi disponibili anche altri prodotti derivati da questo portentoso fungo: i più efficaci sono le polveri e l’olio estratto dalle spore, ed i cosiddetti cristalli triterpenici.

Anche questi prodotti derivati dal reishi possono essere integrati ad altre bevande o miscelate con acqua calda. Infine, soprattutto se non ti dovesse piacere il sapore di questo fungo, il modo più pratico ed efficiente che puoi trovare è dato dai suoi estratti in capsule.

Qualsiasi sia la formula con cui questo fungo viene assunto, è stato provato che il reishi risulta più efficace se viene consumato in piccole dosi regolarmente, possibilmente ogni giorno: rispetto all’uso di alte dosi solo per brevi periodi, è questo il modo migliore di utilizzarlo.

Ad ogni modo, quale che sia il prodotto che dovessi decidere di assumere, fai sempre attenzione a seguire attentamente il dosaggio indicato sulla confezione d’acquisto.

In genere vengono raccomandate l’assunzione di 1-2 cucchiaini da tè di polvere o 2-6 capsule una o due volte al giorno.

Bio Reishi: benefici e prezzi

L’integratore in capsule Bio Reishi della Bioness: effetti benefici e prezzi

Ti segnaliamo -per concludere- un ottimo integratore alimentare a base di reishi (ganoderma lucidum) sotto forma di capsule, il Bio Reishi della Bioness.

Come appena detto, è consigliabile assumere il reishi sotto forma di integratore in polvere. Per la maggior parte delle persone infatti, è questo il modo più pratico e più sicuro perché solo così si può pensare di fare un qualche trattamento efficace, senza rischiare dei sovra-dosaggi, oppure dei sotto-dosaggi.

Il BioReishi della Bioness è un ottimo integratore, naturale al100%, acquistabile comodamente anche online. Secondo la ditta che lo commercializza in Italia, le proprietà di questo integratore sono,

  • di aiutare a ridurre il peso corporeo;
  • di combattere lo stress e la stanchezza;
  • di disintossicare fegato e l’intestino.

Assieme ad una corretta alimentazione ed all’attività fisica, questo integratore è ideale per chi intende fare una dieta sana, e perdere peso in modo naturalmente corretto.

Come abbiamo detto, l’integratore in capsule Bio Reishi è acquistabile online sul relativo sito. I suoi prezzi sono attualmente,

  • di 245  euro per 5 confezioni,
  • di 147 euro per 3 confezioni,
  • di 98 euro per 2 confezioni,
  • di 59 euro per 1 confezione.

Se sei fortunato puoi trovarlo anche in offerta.

Nota: Il BioReishi Ganoderma della Bioness è un integratore alimentare che é approvato per la commercializzazione dal Ministero della salute (Codice n. 87998).

Torna in alto