Rischi dell’abuso dei cerotti di Fentanil

Il fentanil è un potente analgesico oppioide utilizzato per il trattamento del dolore severo. Viene spesso somministrato tramite cerotti transdermici, che rilasciano lentamente il farmaco nel corpo. Ogni cerotto va mantenuto per 72 ore e quindi sostituito.

L’abuso o semplicemente l’uso incorretto di questi cerotti può portare a gravi rischi per la salute, inclusi overdose e decessi del paziente, ma anche delle persone e degli animali che entrano in contatto con lo stesso o con i cerotti.

Questo articolo esamina i rischi associati all’abuso dei cerotti di fentanil, basandosi su recenti studi scientifici. Sottolineamo il fatto che facciamo una carellata di articoli scientifici sull’argomento e non vogliamo fornire informazioni mediche. In caso abbiate dubbi o anche “solo” paure riguardanti l’uso o l’abuso di Fentanil da parte vostra o di persone a voi vicine recatevi al Pronto Soccorso oppure, a seconda della gravità o dell’urgenza della situazione contattate il vostro medico curante o la guardia medica.

Rischi dell’abuso o uso incorretto dei cerotti di Fentanil

Facciamo una carellata di ciò che ci è emerso dopo aver fatto uno studio della più recente letteratura scientifica sull’argomento riportando in calce a questo articolo i link agli studi che citiamo qui di seguito, per chi volesse fare degli approfondimenti:

  1. Overdose e morte L’abuso di cerotti di fentanil può facilmente portare a overdose, spesso fatale. Chhabra e Deshpande (2018) riportano casi di decessi legati all’applicazione impropria di più cerotti, che superano la dose terapeutica sicura. Questo porta a una grave depressione respiratoria, una condizione che può rapidamente risultare fatale senza un intervento immediato.
  2. Misuso involontario Dunlop e Jain (2018) sottolineano che il misuso involontario dei cerotti di fentanil è un problema serio. Ciò include l’applicazione di cerotti su pelle danneggiata, l’esposizione a calore eccessivo (che aumenta il rilascio di farmaco) e la mancanza di rimozione dei cerotti precedenti prima di applicarne di nuovi. Questi errori possono facilmente portare a un sovradosaggio.
  3. Transferimento accidentale Un altro rischio è il trasferimento accidentale del cerotto da una persona all’altra, soprattutto ai bambini. Brown e Barratt (2018) descrivono casi in cui bambini piccoli sono venuti a contatto con questi cerotti, portando a gravi intossicazioni e decessi. Questo avviene spesso quando i cerotti non sono smaltiti correttamente o vengono lasciati in aree accessibili.
  4. Dipendenza e abuso Questo farmaco ha un alto potenziale di dipendenza. L’uso prolungato può portare a tolleranza, richiedendo dosi sempre maggiori per ottenere lo stesso effetto analgesico. Larochelle e Liebschutz (2020) discutono come la dipendenza da fentanil possa portare all’abuso e a un aumento dei rischi di overdose.
  5. Taglio dei cerotti Tagliare i cerotti è estremamente pericoloso perché altera il rilascio controllato del farmaco. Secondo il GOV.UK (2018), tagliare i cerotti può portare a un rilascio rapido e incontrollato di fentanil, aumentando drasticamente il rischio di overdose.
Il misuso involontario dei cerotti di fentanil è un problema serio. Immagine: Omniasalute.it

Prevenzione e sicurezza

  1. Informazione È fondamentale che i pazienti e chi vive con loro o se ne prende cura siano adeguatamente informati sull’uso sicuro di questi cerotti. Le linee guida del GOV.UK (2018) raccomandano che i medici istruiscano i pazienti su come applicare correttamente i cerotti, evitare l’esposizione a fonti di calore e non tagliare i cerotti.
  2. Smaltimento sicuro I cerotti usati devono essere smaltiti correttamente per prevenire il riutilizzo o l’accesso accidentale. Prima di smaltirli i cerotti vanno ripiegati su se stessi con il lato adesivo verso l’interno e vanno quindi riposti in un contenitore non accessibile ai bambini ed agli animali domestici. Questa precauzione aiuta a ridurre il rischio di esposizione accidentale.
  3. Monitoraggio del paziente Se possibile, è consigliabile che i pazienti che utilizzano cerotti di fentanil vengano costantemente monitorati (anche solo dai famigliari) per segni di overdose, come difficoltà respiratorie, sonnolenza estrema e confusione. In caso di sospetta overdose, è cruciale rimuovere immediatamente il cerotto e portare la persona al Pronto Soccorso (perchè, attenzione, la rimozione del cerotto non porta ad un’immediata riduzione della quantità sierica del farmaco). L’uso di naloxone può essere vitale per contrastare gli effetti di un’overdose di oppioidi.

Riferimenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *