Montreal Cognitive Assessment (MOCA test)

La Valutazione Cognitiva di Montreal (MoCA) è un test di screening cognitivo ampiamente utilizzato per rilevare e monitorare i disturbi cognitivi, in particolare la malattia di Alzheimer e la demenza.

È un test rapido e semplice sviluppato nel 2005 da Ziad Nasreddine e colleghi presso l’Università di Montreal, da cui il nome.

Dalla sua creazione il Montreal Cognitive Assessment (MOCA) stato ampiamente validato in studi su larga scala e si è dimostrato uno strumento efficace per lo screening dei disturbi cognitivi.

Scopo e applicazioni

Montreal-Cognitive-Assessment
Immagine: omniasalute.it

Il test MoCA è progettato per valutare una gamma di funzioni cognitive, tra cui:

  • Attenzione
  • Concentrazione
  • Memoria
  • Linguaggio
  • Funzioni esecutive
  • Orientamento

La valutazione cognitiva di Montreal è particolarmente utile per identificare i casi di deterioramento cognitivo lieve e demenza in fase iniziale, quando i sintomi possono essere sottili e difficili da rilevare.

Somministrazione e punteggio

Si tratta di un test a scelta multipla da svolgersi in un tempo limitato e che richiede in genere circa 10-15 minuti per essere somministrato (dal neurologo, un geriatra o neuropsicologo) e completato (dal paziente). Il punteggio massimo è di 30 punti, con punteggi inferiori a 26 che indicano un potenziale deterioramento cognitivo.

Il punteggio del MoCA può aiutare a identificare gli individui che richiedono ulteriori valutazioni neuropsicologiche o imaging cerebrale per confermare una diagnosi di disturbo cognitivo.

Il MoCA può anche essere utilizzato per monitorare la progressione dei disturbi cognitivi nel tempo e i cambiamenti nei punteggi del MoCA possono aiutare i medici a valutare la risposta al trattamento ed, eventualmente, aggiustare lo stesso.

Limitazioni del test

Immagine: omniasalute.it

Come qualsiasi strumento di screening, il MoCA ha alcune limitazioni. Può essere influenzato da fattori quali il livello di istruzione, la lingua e la cultura. Inoltre, può essere meno sensibile nel rilevare i disturbi cognitivi in ​​fasi molto precoci.

Riferimenti scientifici

Nasreddine ZS, Phillips NA, Bedirian V, Charbonneau S, Whitehead V, Collin I, et al. The Montreal Cognitive Assessment, MoCA: a brief screening tool for mild cognitive impairment. J Am Geriatr Soc. 2005;53(4):695-9.

Tombaugh TN, McIntyre NJ. The mini-mental state examination: a comprehensive review. J Am Geriatr Soc. 1992;40(9):922-35.

Looi JC, Sachdev PS. Use of the Montreal Cognitive Assessment in the detection of mild cognitive impairment: a systematic review and meta-analysis. J Am Geriatr Soc. 2014;62(4):682-9.

Sweet RA, Moss M, Hill D, Correia S, Alpass K, Hancock R, et al. The Montreal Cognitive Assessment (MoCA) in the detection of dementia: a systematic review and meta-analysis. J Neurol Neurosurg Psychiatry. 2014;85(2):189-98. 

Arsenault-Lapierre G, Dubois B, McKerral S, Graham A, Poirier J, Allard M, et al. The Montreal Cognitive Assessment as a screening tool for cognitive impairment and dementia: a systematic review and meta-analysis. J Am Geriatr Soc. 2012;60(11):2014-22.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *