Nutrizione

Cibi alcalini e cibi acidi: occorre equilibrio

In questo articolo parleremo (in particolare) della dieta alcalina illustrando alcuni cibi alcalini, le loro proprietà ed i loro benefici per il nostro corpo.
dieta-alcalina
Le composizioni delle nostre diete

Le composizioni delle nostre diete

Come del resto tutti gli organismi, anche il nostro corpo ha un suo grado di acidità e di basicità. Anche tutti i cibi che assumiamo hanno una loro specifica composizione chimica, ed un loro grado di acidità.

Quindi anche per noi è importante conoscere il pH degli alimenti che assumiamo dato che ognuno di loro può essere in grado favorire in noi una reazione acida oppure alcalina. 

E noto infatti  che il nostro metabolismo non funziona correttamente in presenza di un’acidosi. L’acidosi determina anche l’aumento di microrganismi patogeni: i germi ed i batteri possono infatti vivere solo se hanno a loro disposizione un ambiente acido.

Per poter stare in forma ed in salute, i fluidi del nostro corpo, compresi il sangue e l’urina, devono mantenere un corretto equilibrio del pH.

Si fa riferimento al simbolo pH che indica l’equilibrio acido / alcalino fisiologico per indicare il grado di acidità o di basicità di una sostanza.

Il nostro pH è solitamente attorno al 7.4

Nella moderna alimentazione sono purtroppo numerosi  gli alimenti che assumiamo che tendono a portarci verso l’acidità, provocandoci in tal modo diversi disturbi e malattie, come infiammazioni, malattie cardiovascolari e tumori. Proprio per questo è bene cercare di ritornare ad una dieta alcalina, ovvero cercare di introdurre nel nostro corpo quei cibi che ci aiutano a riportare il nostro pH verso la basicità evitando di assumere alimenti troppo raffinati e quelli ricchi di zuccheri e proteine.

Cibi alcalinizzanti e acidificanti

Cibi alcalinizzanti, e cibi acidificanti

La dieta (cosiddetta) alcalina, prevede l’assunzione del 60-80% di alimenti alcalini ed il 20-40% di cibi acidi. Ma, in cosa consiste praticamente questa differenza? Si può dire in linea generale che sono,

  1. acidificanti quegli alimenti di origine animale, o quelli che sono molto lavorati,
  2. alcalinizzanti gli alimenti di origine vegetale.

1.  acidificanti

Tra i cibi acidi possiamo segnalare tutti quelli che sono ricchi di amido e sono poveri di fibre e di vitamine, ma anche ricchi di zucchero e di proteine quali,

  • i cereali e le farine raffinate,
  • la carne,
  • le uova,
  • il salmone,
  • le salse industriali,
  • i dolci,
  • le bevande gassate,
  • i fagioli,
  • i ceci,
  • i formaggi.

2.  alcalinizzanti

Invece, tra i cibi alcalini possiamo segnalare,

  • la verdura,
  • la frutta fresca,
  • i tuberi,
  • le erbe e le spezie.
Note su acidità ed alcalinità degli alimenti

Alcune in ordine all’acidità ed all’alcalinità degli alimenti

a.   Al contrario di quanto si pensa, il limone non è per niente acido perché viene trasformato dal nostro corpo e reso alcalino.

b.   Molti legumi e la frutta secca hanno invece un effetto acido sul nostro organismo.

c.   Se assumiamo dei cibi acidi in grandi quantità, il nostro organismo andrà a combattere l’acidità con elementi naturali presenti all’interno del nostro corpo come il potassio, il calcio ed il magnesio. Se non riforniamo il nostro corpo di questi elementi tramite i cibi alcalini appunto, l’organismo andrà a prelevarli dall’interno, cioè dalle ossa, dai denti e da altri organi, andando così ad indebolire il nostro corpo, e provocando come conseguenza alcune malattie come l’ipertensione, le ossa fragili, nonché delle carenze vitaminiche e molte altre condizioni.

d.   L ‘equilibrio del pH è una condizione essenziale per una vita salutare perchè é essenziale che all’interno del nostro organismo ci sia un equilibrio tra acidità e alcalinità in quanto tutti i meccanismi fisiologici (digestione, circolazione sanguigna ecc.) sono legati a questo equilibrio interno tra acidità e alcalinità.

Le proprietà dei cibi alcalinizzanti

Le proprietà dei cibi alcalinizzanti

La principale proprietà dei cibi alcalinizzanti – tra cui quelli elencati qui sopra – è di riequilibrare il nostro organismo.

Ciò avviene perché – in particolare la frutta e la verdura – contengono molte vitamine e molti sali minerali che sono importanti per controllare e  equilibrare il livello elettrolitico del corpo e per riportare il pH verso il valore ottimale di 7.4.

Inoltre alcuni alimenti come le verdure a foglia verde, i tuberi, l’uva e l’avocado, hanno anche moltissime proprietà tra cui anche proprietà,

  • antinfiammatorie,
  • disintossicanti,
  • antiossidanti,
  • anti invecchiamento.
Effetti benefici dei cibi alcalini

Gli effetti benefici dei cibi alcalini

Grazie alle loro proprietà, il più evidente beneficio che avremo seguendo diete alcaline, è quello di sentirci più in forma e più ‘depurati’. Infatti il nostro organismo riuscirà a digerire meglio, e non verranno più intaccate le nostre riserve interne di minerali.

Entrando più specificatamente in questo argomento, possiamo evidenziare i seguenti loro effetti benefici.

1.   prevengono l’ipertensione e gli infarti

L’effetto di protezione delle cellule, e le proprietà anti invecchiamento dei cibi alcalini favoriscono una migliore circolazione del sangue, ed un miglior funzionamento del fegato, con una conseguente attività di prevenzione dalle malattie cardiovascolari, dal colesterolo e persino dagli infarti.

2.  leniscono i nostri dolori cronici

Seguire una dieta alcalina può servire anche a chi soffre di dolori cronici, come il mal di testa, il mal di schiena, di infiammazioni e di dolori mestruali e simili.

3.   prevengono i disturbi legati alle nostre carenze alimentari

Alzando i livelli delle vitamine e dei minerali presenti nel nostro corpo mediante l’assunzione di alimenti alcalini possiamo prevenire tutti i disturbi legati alle carenze alimentari come il mal di testa, i problemi di concentrazione e d’insonnia, i problemi del sistema immunitario.

4.   proteggono le nostre ossa e i nostri muscoli

Le nostra ossa ed i nostri muscoli hanno una loro densità ed una loro massa, ed è molto importante mantenerle. Come detto prima, se il nostro corpo non ha i “giusti” nutrimenti andrà a prelevare il calcio e gli altri minerali dalle nostre ossa, in tal modo indebolendole e riducendo la loro densità.

Seguire una dieta alcalina consente di proteggere le nostre ossa ed i nostri muscoli, evitando così l’osteoporosi ed alcune malattie come la sarcopenia (perdita di massa muscolare).

5.   ci aiutano a mantenere il peso forma

Negli ultimi anni si parla spesso del problema obesità nel mondo occidentale. Questo problema è ovviamente dovuto anche a una dieta molto sbilanciata e ricca di alimenti grassi e zuccherati.

Assumendo cibi alcalini aiuteremo il nostro corpo a ripristinare le funzioni dell’apparato digerente, ed eviteremo di introdurre nel nostro organismo gli alimenti che poi difficilmente riusciremo ad assimilare e che ci faranno anche ingrassare.

Grazie alle diete alcaline ci sentiremo più in forze, più propensi al movimento e ciò comporterà un ulteriore beneficio per il nostro corpo.

6.   prevengono i tumori

Se la nostra dieta è sbagliata, noi accumuliamo nel nostro organismo tossine che vanno ad indebolire il nostro sistema immunitario.

Alcuni studi hanno dimostrato che le cellule tumorali hanno più difficoltà a crescere se si scontrano con una dieta alcalina.[1]  Inoltre alcune cure contro il cancro (ad esempio la chemioterapia) sono più efficaci se il pH nel nostro corpo è rivolto verso la basicità.

7.  per concludere

Una dieta alcalina ha, in linea generale, l’effetto di depurarci e di farci vivere una vita più salutare.

Potresti essere interessato a:
Nutrizione

Quanti caffè al giorno possiamo bere?

Nutrizione

I principali effetti benefici del caffè sulla nostra salute

Nutrizione

Carboidrati: distinzioni, alimenti ricchi di carboidrati complessi

Nutrizione

13 alimenti ricchi di proteine vegetali